Rafinha ancora deluso dell’Inter: “Credevo mi riscattassero”

Le parole di Rafinha

In un’intervista esclusiva rilasciata a Mundo Deportivo, Rafinha è tornato a parlare della delusione per non essere rimasto all’Inter.

In quei sei mesi vissuti a Milano infatti, il centrocampista brasiliano ha sin da subito mostrato attaccamento alla maglia. Un professionista vero che sulla trequarti smistava palloni con una tecnica di cui pochi dispongono. Eppure però, la dirigenza meneghina non lo ha riscattato. Che sia accaduto per motivi economici oppure perchè Spalletti pretendeva Nainggolan non possiamo saperlo. Quel che è certo, è che ancora oggi il calciatore continua a manifestare la sua delusione per non aver continuato la sua esperienza in maglia nerazzurra. Queste le sue parole a riguardo:

“Mi hanno trattato come a casa. Quello che poi è successo non era previsto. Sapevo che erano felici all’interno del club e pensavo che avrebbero esercitato l’opzione di acquisto, ma non è successo. È stata una grande sorpresa. Adesso però sono contento di rivedere i miei ex compagni e le persone che mi hanno accolto così bene”.

Riflettendoci bene però, la prossima estate l’Inter incasserà i 40 milioni di euro circa che entreranno grazie alla qualificazione in Champions League. Chissà se parte di questa cifra verrà investita per far tornare il sorriso a Rafinha

Chiudi il menu