Inter, la difesa è sempre di più il punto di forza della squadra

Inter – I nerazzurri si confermano sempre più come la miglior difesa dell Serie A. Anche oggi altro clean sheet per Samir Handanovic. La squadra di Spalletti non è però solo la miglior difesa del campionato, ma anche la miglior difesa d’Europa. Tra tutte le squadre che abbiano giocato almeno 11 gare di campionato l’Inter insieme all’Atletico Madrid ha la miglior difesa con sole sei reti subite.

Come già detto il merito è sicuramente di Martusciello. Il tecnico ex Empoli è colui che si occupa di allenare la difesa ed il suo lavoro si vede. Il merito va anche però attribuito al resto della squadra. Nel calcio moderno non si può parlare di difesa come fosse un corpo estraneo alla squadra, si parla infatti di fase difensiva.

L’Inter è diventata maestra nel pressing alto e questo dà la possibilità alla difesa di essere meno sollecitata e quindi più lucida in caso di intervento. Il centrocampo fa bene filtro e tiene spesso palla, lasciando meno possibilità all’avversario di attaccare.

Inter, cambiando gli uomini in difesa il risultato non cambia

Quest’anno i nerazzurri hanno anche delle riserve all’altezza. La prestazione di Dalbert oggi ne è una dimostrazione. Preciso nelle chiusure e mai insicuro, come apparso troppo spesso in passato. D’Ambrosio oggi ha pagato l’ammonizione arrivata ad inizio partita, ma quando è stato chiamato in causa si è sempre fatto trovare pronto.

Stesso discorso per Miranda che a Roma ha disputato un’egregia partita. Insomma quando il sistema è ben chiaro ed in settimana si lavora nel modo giusto i risultati si vedono. Chiunque scende in campo sa cosa deve fare e lo fa nel migliore dei modi. L’Inter sta diventando finalmente una squadra.

Chiudi il menu