RAC1 – Il Barcellona stupito da Mazinho, la strategia su Rafinha é chiara

Stupore in casa Barcellona. Il club catalano, dopo le dichiarazioni di Mazinho su un possibile addio di Rafinha, è rimasto molto sorpreso. Il padre e agente del centrocampista brasiliano infatti, intervistato da Galicia Sport, non ha affatto chiuso le porte ad una possibile partenza del figlio/assistito, bensì il contrario.

“Non si capisce nulla. L’allenatore ha le sue idee, ma è inspiegabile come Rafa non giochi visto che, quando ha avuto la possibilità di farlo con continuità, ha disputato tre partite consecutive spettacolari ed era andato benissimo anche in precampionato. Ma così è il calcio, siamo in un club eccellente. Però è chiaro che l’obiettivo è quello di giocare con continuità e questo, al momento, qui non sembra possibile. Non scartiamo nulla, nemmeno di andare via dalla Catalogna a gennaio. Servirà una situazione ideale per tutte le parti in causa”. Queste le parole di Mazinho che sembrano un chiaro segnale di addio al club blaugrana.

Rafinha, futuro ancora enigmatico

Le parole del padre del centrocampista sanno quasi di un’evidente voglia del ragazzo di provare ad avere più spazio. Ma le domande che sorgono spontanee adesso sono principalmente due: Dove andrà Rafinha? Quando? Secondo RAC1, il Barcellona avrebbe fatto sapere di non aver alcuna intenzione di liberare l’ex Inter nuovamente a gennaio. Pertanto, qualora i meneghini o la Roma (anch’essa forte sul giocatore) decideranno di farsi avanti, dovranno essere consapevoli di poter ingaggiare Rafinha solo in estate.

Chiudi il menu