Ausilio si gode il colpo: il francese è un tesoro per il futuro

Ausilio negli ultimi anni ha compiuto un lavoro eccezionale, anche se spesso non celebrato nel modo corretto dai tifosi più esigenti. Nel corso delle varie sessioni di mercato, il ds nerazzurro è sempre riuscito a migliorare la rosa, riuscendo nel frattempo a risanare il bilancio critico dell’Inter.

Lo scorso anno uno di questi colpi è stato Yann Karamoh, ala classe ’98 che già nella scorsa stagione ha dimostrato di avere dei grandi colpi. In questa stagione, Spalletti e la dirigenza hanno deciso di concedere il giovane in prestito al Bordeaux, in modo da dargli la continuità di cui ha bisogno per crescere.

Ausilio senti il tecnico Bedoeut

Proprio da Bordeaux arrivano le dichiarazioni del tecnico dei girondini, il quale ha voluto esaltare le doti balistiche di Karamoh: Yann ha qualità fuori dal comune, può mettere tantissima intensità nel suo gioco. Ha questa capacità di fare lo sforzo per rientrare che non è comune a tutti i giocatori, bisogna avere delle qualità per rientrare quando serve. Poi ha doti incredibili in dribbling, sta crescendo molto.”

Queste le parole al miele del tecnico Bedoeut, rilasciate dopo l’ottima prova dell’ala contro il Saint-Etienne. Ora l’Inter si ritrova un vero e proprio tesoro per il futuro e visti i malumori di Ivan Perisic, si potrebbe avere la soluzione già in casa, senza dover tornare nuovamente sul mercato. Un plauso a Piero Ausilio, capace di prelevarlo dal Caen per soli 5 milioni di euro.

Chiudi il menu