Calciomercato Inter, tre cessioni per due acquisti top: la strategia

Il calciomercato è sempre attivo e l’Inter sta già pianificando quello che sarà di sicuro il più attivo degli ultimi anni. Il settlement agreement con la UEFA è stato rispettato ed il bilancio dei nerazzurri è finalmente tornato a zero.

Ciò che dovranno fare i dirigenti, sarà quello di vendere i giocatori che per un motivo o per l’altro non coincidono con il progetto, e rimpiazzarli con top players pronti ad alzare il livello della rosa. Suning ha dettato la linea guida: giocatori giovani, possibilmente italiani e con esperienza ad alti livelli.

Ausilio e Marotta pensano alle cessioni

Come dicevamo, però, testa prima alle uscite. Sul piede di partenza ci sono Borja Valero, Miranda e Candreva. Questi giocatori hanno ormai un’età e non potranno garantire prestazioni alte nella prossima stagione. Per questo motivo si cerca la miglior soluzione per piazzarli e magari guadagnarci qualcosa, specie per quanto riguarda Candreva che ha molti estimatori.

L’altro giocatore che quasi sicuramente lascerà l’Inter, è Ivan Perisic. Il croato ha dichiarato di voler provare altre avventure in squadre già pronte per alzare trofei importanti. Possibile che il Manchester United sia la scelta prediletta dall’ala. In questo caso le casse nerazzurre gioiranno nel veder entrare almeno 50 milioni.

L’Inter pensa in grande: Milinkovic- Savic e Chiesa gli obiettivi

Una volta risolti i problemi in uscita, l’Inter potrà pensare alle entrate. Sono due i sogni in Corso Vittorio Emanuele: MilinkovicSavic e Federico Chiesa.

Per il laziale è fondamentale la spinta di Marotta, che già nello scorso calciomercato ha tentato di portarlo alla Juventus. Lotito però chiedeva 150 milioni di euro e non se ne fece nulla. Ora le prove del serbo sono in calo, forse per mancanza di motivazioni, e il prezzo è più abbordabile.

Discorso diverso per Chiesa. Il giovane esterno della Fiorentina è seguito da tantissime big europee ed anche dalla Juventus. La richiesta è di circa 70 milioni di euro, ma l’Inter potrebbe inserire proprio Candreva nell’affare ed anche uno o due giovani della Primavera. Con questa tattica si potrà trattare a cifre diverse, accontentando ambo le parti.

Da non dimenticare il cagliaritano Barella che è sempre in cima alla lista dei desideri de dirigenti nerazzurri.Anche per questa trattativa si cercherà di inserire qualche contropartita tecnica.

 

Chiudi il menu