(Il Giornale) Marotta ha cinque colpi in canna per cambiare l’Inter

Secondo quanto riporta “Il Giornale”, il neo amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta ha già le idee chiare su come dovrà essere impostato il mercato invernale e soprattutto quello estivo, in accordo con il direttore sportivo Piero Ausilio.

A gennaio ci saranno pochissimi ritocchi, come già detto dal direttore sportivo nerazzurro, ma a giugno il mercato sarà incandescente. Il primo nome è sempre legato al sogno Luka Modric che resta sempre vivo nella mente di Luciano Spalletti e dei tifosi nerazzurri e che può tornare attuale.

Nel mirino di Marotta ci sono Nicolò Barella centrocampista classe ’97 del Cagliari. Costo dell’operazione vicina ai 45 milioni di euro e Sandro Tonali, giovanissimo classe 2000 del Brescia la cui valutazione è salita fino a 30 milioni di euro. L’Inter sta anche lavorando su un calciatore-“tifoso”.

Si tratta di Gianluca Mancini, difensore classe ’96 dell’Atalanta la cui valutazione si aggira attorno ai 20 milioni di euro. Non solo italiani: la dirigenza nerazzurra ha messo nel mirino anche il giovanissimo trequartista Trincao del Braga. “Il classe ’99 è stato valutato 15 milioni di euro e piace anche alla Juventus. Infine, ecco anche un brasiliano: Lincoln, classe 2000, del Flamengo che vale 20 milioni di euro e che di ruolo fa l’attaccante”.

Fonte: Il Giornale

Chiudi il menu