Inter, Monchi e Ausilio rivelano i retroscena dell’affare Zaniolo-Nainggolan

Gianluca Di Marzio ha intervistato a  Sky Sport i direttori sportivi di alcune squadre di Serie A. Tra questi anche il ds dell’Inter, Piero Ausilio, e quello della Roma, Monchi. I due hanno ovviamente parlato dell’affare più importante della sessione estiva di calciomercato, quello che ha portato Nainggolan all’Inter e Zaniolo e Santon alla Roma.

Ausilio: “Per arrivare a Nainggolan  abbiamo dovuto sacrificare un ragazzo di prospettiva come Zaniolo. Spero che tra qualche anno si parlerà di lui come Bonucci”.

Gli fa eco Monchi, che aggiunge: “Per Nainggolan abbiamo chiesto due giocatori: Radu e Zaniolo. Radu ormai era fatta col Genoa. Zaniolo non lo volevano mettere, sapevano che era bravo, ma l’Inter voleva Radja.

Non era o Zaniolo o niente, alla fine abbiamo trovato l’accordo. Non era un aut-aut perché con Piero ho un bellissimo rapporto, però alla fine qualcuno doveva cedere. Non pensavo fosse subito così determinante”.

Chiudi il menu