Pagelle Empoli Inter, tra tante sufficienze spiccano due nerazzurri

Pagelle – L’Inter sbanca il Castellani di Empoli con un gol nel secondo tempo di Keita. Il senegalese risulta il migliore in campo con Handanovic a fargli compagnia grazie ad un bell’intervento.

Sottotono Icardi che spreca l’occasione del raddoppio. Bravo comunque nel gioco di squadra. Determinante Lautaro Martinez che ancora una volta cambia la squadra entrando dalla panchina. Ecco tutti i voti dei nerazzurri:

Handanovic 7: il portierone sloveno conduce tutta la partita senza troppi pericoli, ma i grandi portieri si vedono nelle uniche occasioni concesse dalla difesa. Samir è mostruoso a inizio secondo tempo in uscita su Zajc, lanciato a rete da una dormita della difesa. Determinante.

Vrsalijko 6: meno bene di altre volte. Spinge poco e quando lo fa non è preciso. In compenso mantiene la posizione difensiva e cura bene le scorazzate di Traorè e Pasqual

Skriniar 6: partita condotta in maniera serena visto che gli attaccanti dell’Empoli non portano molti pericoli in zona gol. Da migliorare l’uscita palla al piede.

De Vrij 6,5: più preciso di Skriniar. Non perde nessun duello aereo.

Asamoah 6,5: altra bella prova del Ghanese. Copre ogni buco in difesa ed è bravo in fase offensiva. Nel finale quasi assist per Icardi che poi spreca.

Borja Valero 6: bravo lo spagnolo nel giro palla anche se nel primo tempo manca velocità. Cerca di sostituire al meglio l’assente Brozovic, ma non ha la stessa gamba. Nel complesso bene.

Joao Mario 6,5: il portoghese gioca per 90 minuti egregiamente. Si perde soltanto nel finale perdendo alcuni palloni pericolosi a causa della sua poca cattiveria agonistica. Bravo a trovare gli spazi giusti per far male all’Empoli.

Vecino 6: la Garra charrua non è ancora al meglio e lo si vede. Mantiene bene la sua posizione e non soffre l’avversario. Fuori al 60esimo per rfiatare.

Nainggolan 6: il più atteso parte dalla panchina, ma Spalletti gli concede una mezz’ora per ricucire il rapporto con la squadra e i tifosi. Subito due grandi aperture e pochi passaggi sbagliati.

Politano 6,5: il folletto nerazzurro è un pericolo costante. Suo il primo tiro verso la porta e suoi i cross più pericolosi. Bravo nel finale in fase difensiva nonostante la stanchezza.

Lautaro Martinez 6: il match winner contro il Napoli può fare il bis oggi ma Provedel non è d’accordo e stoppa un suo colpo di tacco a colpo sicuro. Ha il merito di far perdere i punti di riferimento alla difesa toscana.

Keita 7,5: dopo l’assist del boxing day oggi trova un gol importantissimo. Piace il carattere messo in campo. Prova sempre a puntare e a creare pericoli alla difesa. Prima di essere sostituito è fenomenale in un ripiegamento difensivo che toglie la palla gol ad Acquah.

Icardi 6: dov’è finito il senso del gol? Il capitano fa una buona partita aiutando il giro palla della squadra, ma manca in zona gol. Nel finale spreca una buona palla in area di rigore. Chiude il girone d’andata con 9 gol. Servirà di più nel ritorno.

Spalletti 6,5: il mister ha la squadra in pugno e lo si vede. Bravo anche nella gestione dei cambi che fa svoltare la partita.

 

Chiudi il menu