Inter

Mercato Inter, Suning lancia la grande sfida a Marotta: ecco l’obiettivo

Mercato Inter – Non solo una lunga lista di nomi come obiettivi per rafforzare la rosa. Infatti l’obiettivo di Marotta sarebbe un altro. L’a.d. nerazzurro oltre ad aver messo nel mirino nomi del calibro di Modric, Krooss o dei giovani Barella e Tonali starebbe valutando il potenziale a disposizione. Non tutti potranno rimanere.

Riflessioni di mercato per Marotta: centrocampo da rivoluzionare, bisogna cedere

L’Inter ha individuato la mediana come settore del campo in cui intervenire massicciamente. Qui il solo Marcelo Brozovic ha dimostrato di essere un intoccabile nelle scelte di mister Luciano Spalletti.Per gli altri è stata solamente una rotazione. Sembrava aver trovato il posto da titolare Vecino, ma poi è stato sostituito da Gagliardini. L’ italiano però non ha mai convinto in pieno e gli è stato preferito a volte l’esperto Borja Valero.

Sembrava essere la scelta giusta, ma lo spagnolo non regge i 90 minuti ad alti ritmi ed ecco che nelle gerarchie si è fatto spazio Joao Mario. Il portoghese sembra essere rinato, ma la sua permanenza non è così certa. Sta di fatto che la certezza una ed è immutabile: per comprare bisogna per forza di cose vendere.

Mercato Inter – Ci sono delle scelte da fare: le valutazioni

È necessario per una questione di lista Champions da consegnare e lo è per una questione numerica degli effettivi.L’apporto dell’attuale centrocampo sembrerebbe non offrire le giuste garanzie per poter puntare all’Europa che conta e dunque Suning ha dato mandato a Marotta e Ausilio non solo di centrare degli obiettivi top (si legga Modric), ma pure di riuscire a sfoltire il reparto attualePer Marotta sarà proprio questo il compito più arduo.

La prima valutazione da fare è soprattutto relativa a quello che sarà il valore di questi calciatori a bilancio nel prossimo giugno per poter così rientrare nell’ultima tornata di paletti FPF. Qui ci vengono in aiuto le parole di calciomercato.com: “Borja Valero e Vecino varranno rispettivamente 2 e 15 milioni di euro. Per quanto riguarda Joao Mario e Gagliardini, le cifre si attesteranno rispettivamente sui 19 e 16 milioni di euro“. Questo dunque l’apporto a bilancio dei calciatori in questione, ma cederli non sarà affatto semplice. Questa la grande sfida di Marotta.

Fonte: calciomercato.com

Back to top button