Inter, Vrsaljko non sarà riscattato: il suo erede arriva a gennaio (CorSera)

Sime Vrsaljko non ha convinto quasi nessuno in casa Inter. La società di Corso Vittorio Emanuele sembra aver preso la decisione definitiva: il terzino croato, prelevato in estate dall’Atletico Madrid in prestito oneroso per 6,5 milioni di euro e con diritto di riscatto fissato a 17,5, verrà rispedito al mittente.

A motivare la scelta dei nerazzurri sono stati principalmennte i tanti problemi fisici che ne hanno contraddistinto la prima parte di stagione in nerazzurro. I tanti acciacchi hanno convinto la dirigenza interista a cambiare obiettivo, e il nome in cima alla lista è quello di Matteo Darmian.

Inter, Vrsaljko non sarà riscattato: spunta Darmian

Sul terzino ex Torino, in scadenza di contratto a giugno con il Manchester United, c’è anche la Juventus, ma Beppe Marotta pare abbia messo la freccia sul calciatore che tornerebbe più che volentieri in Italia.

L’Inter sta cercando di accelerare i tempi per riportarlo a Milano già a gennaio. Questo quanto riportato oggi dal Corriere della Sera: “Il club nerazzurro prova ad affondare per il terzino Matteo Darmian del Manchester United. La Juventus aveva già una trattativa in piedi per il giocatore, in scadenza a giugno con il club inglese, ma l’Inter si è inserita e il 29enne potrebbe arrivare subito in prestito per 3 milioni. Al giocatore andrebbe un ingaggio da 3,8 milioni, la Juventus non vorrebbe superare i 3,5. L’interesse per Darmian è un indizio pesante sulla volontà di non riscattare (a 17,5 milioni) il croato Sime Vrsaljko, prelevato in prestito dall’Atletico Madrid per 6,5 milioni“.

Fonte: Corriere della Sera

Chiudi il menu