Inter

Spalletti: “Se si riesce a mettere qualcosa in più, tutto diventa diverso”

Nell’immediato dopo gara, Luciano Spalletti, ha parlato a Inter TV della sconfitta rimediata dai nerazzurri in trasferta contro il Torino.

Queste le sue parole: “Abbiamo sbagliato qualcosa, però poi la situazione si è complicata dopo il gol. Prima abbiamo avuto delle occasioni importanti da dover concretizzare. La rete subita è scaturita da una palla inattiva: sapevamo che loro avessero questa arma. Le due punte hanno costretto ad accentrare un pò  il gioco e loro con i tre difensori hanno fatto valere la fisicità. Li abbiamo aggirati poco con gli esterni”.

Spalletti: “Sei-sette cose in più fanno la differenza”

Sulla gara di Coppa Italia contro la Lazio: “Bisogna rimettere l’entusiasmo a posto e andare a vincere una partita ti ridà il massimo. Dobbiamo assolutamente farlo, andando a lavorare ugualmente convinti che poi quello che facciamo sia la cosa giusta, magari mettendoci qualcosa di più individualmente. Perché se ciascuno riesce a mettere qualcosa in più a disposizione della squadra, tutto diventa diverso: il calcio è un gioco di squadra e 6-7 cose in più possono fare la differenza”.

Sulla situazione degli infortunati: “Questi minuti a Nainggolan possono essere importanti. Perisic andrà valutato, perché sono situazioni di infortuni che vanno valutati giorni dopo giorno. I giocatori che ho a disposizione sono sufficienti per vincere con chiunque e fare una buona prestazione: bisogna poi andare a mettere tutto in pratica”.

Back to top button