Inter

Inter, Perisic non demorde: vuole l’Arsenal, ma l’affare è difficile (CdS)

Ivan Perisic ha deciso: non vuole più rimanere all’Inter, ma vuole volare in Inghilterra alla corte di Unai Emery all’Arsenal.

La Premier League è da molto tempo un pallino dell’esterno d’attacco croato, che ora si sarebbe deciso fortemente a lasciare i colori nerazzurri in maniera anticipata senza attendere l’estate. L’Inter no vuole certo tenere un giocatore decisamente non motivato, ma lo farà partire solamente difronte ad un’offerta ritenuta congrua al suo valore. Così riporta l’analisi del Corriere dello Sport quest’oggi.

Ivan Perisic – Il croato vuole approdare in Inghilterra, ma l’Inter non fa sconti

Ivan Perisic non sembra voler cambiare idea e vuole lasciare Milano in maniera anticipata già durante questa sessione di mercato invernale. Su di lui si è fatto forte l’interesse dei GunnersUnai Emery che in conferenza stampa non ha negato l’interesse per il vice campione del mondo.

Le sirene dall’Inghilterra affascinano il croato che già tempo fa avrebbe ammesso come in un futuro prossimo avrebbe voluto giocare in Premier League: “Con il croato i dirigenti hanno parlato anche ieri mattina, ma lui è irremovibile: vuole l’Arsenal”.  Una trattativa complicata per ora in quanto il club di Corso Vittorio Emanuele non accetta la proposta di prestito con diritto di riscatto, ma vorrebbe l’obbligo: “I Gunners non vanno oltre il prestito con diritto di riscatto e propongono Özil, anche lui in prestito”.

Molto difficile che quest’ultima ipotesi possa avverarsi, sopratutto per la differenza d’ingaggio tra i due calciatori: “Ipotesi al momento molto difficile, gli ingaggi sono diversi (il tedesco prende più del doppio rispetto a Ivan) e far quadrare l’affare è complicato”. La linea dell’Inter comunque è molto chiara: In caso non si perfezioni la cessione, con Perisic (ieri ha lavorato a parte), sarà pugno duro“. Chiude così il quotidiano.

Fonte: Corriere dello Sport

Back to top button