Inter

Inter, Icardi contro il Bologna ha un doppio obiettivo

Dopo la deludente eliminazione in Coppa Italia per mano della Lazio, l’Inter torna in campo  oggi contro il Bologna del neo allenatore (ed ex nerazzurro) Sinisa Mihajlovic.

Per la squadra di Luciano Spalletti l’imperativo è vincere. Per i tre punti passerà molto dalla prestazione di Mauro Icardi, a secco da ben cinque partite in campionato. Con una rete il capitano dell’Inter raggiungerebbe Christian Vieri all’ottavo posto nella classifica all-time dei bomber interisti, e spezzerebbe un digiuno che dura da ormai tanto tempo.

Inter, Icardi vuole sbloccarsi

Tuttosport in edicola questa mattina scrive: “Mauro Icardi oggi ripartirà alla caccia di un gol che in campionato manca da ben cinque giornate, ovvero dal 15 dicembre, quando sempre dal dischetto superò il portiere dell’Udinese con un altro scavetto. Un record negativo per l’Icardi nerazzurro, visto che il digiuno più lungo risale al 2013, quando con la Sampdoria non fece gol per nove gare fra marzo e maggio. Inoltre, per ritrovare, in Serie A, una rete su azione del capitano bisogna tornare ulteriormente indietro, al 29 ottobre quando realizzò una doppietta all’Olimpico contro la Lazio (il 2 dicembre, sempre a Roma con i giallorossi l’argentino segnò sugli sviluppi di un calcio d’angolo). E a San Siro? Al 21 ottobre, al colpo di testa che fece venire giù lo stadio nel derby“.

Vieri nel mirino – “Se il capitano dovesse trovare la rete (la decima in campionato), taglierà l’ennesimo traguardo della sua carriera in nerazzurro, visto che raggiungerà a quota 123 reti nell’Inter un totem come Christian Vieri. Bobo è all’8° posto della classifica di tutti i tempi e Icardi a quel punto avrà solo sette icone interiste davanti a lui, anche se non sarà semplice agguantare già in quest’annata Isvtan Nyers a quota 133“.

Rinnovo – “Il suo matrimonio con l’Inter proseguirà. Innanzitutto perché c’è già un contratto in scadenza 2021 a certificarlo, ma anche perché nei prossimi giorni (la settimana che verrà o bisognerà attendere ancora?), la moglie-agente Wanda Nara si incontrerà di nuovo con Marotta, Ausilio e Gardini per mettere nero su bianco il rinnovo fino al 2023 con l’ingaggio che aumenterà almeno fino a 7 milioni“.

Fonte: Tuttosport

Back to top button