in

Joao Mario, il portoghese spiega il motivo che lo ha spinto a lasciare l’Inter

JOAO MARIO – In esclusiva per la redazione di Marca, Joao Mario ha reso noto il motivo che lo ha convinto ad accettare la Lokomotiv Mosca.

Diciamoci la verità, da quando era arrivato a Milano non è mai riuscito ad imporsi con nessun allenatore. Qualsiasi tecnico infatti, ha sempre giudicato il portoghese come una pedina non imprescindibile che spesso e volentieri è stata relegata in panchina.

Joao Mario, le parole sull’addio all’Inter

Dopo il prestito al West Ham della passata stagione, il club di Viale della Liberazione – per alleggerire anche il bilancio da un ingaggio importante – ha preferito cedere nuovamente l’ex Sporting in prestito. Sulla nuova avventura russa, Joao Mario ha detto:

“Ho raggiunto un periodo della mia carriera in cui la cosa più importante è giocare regolarmente. La Lokomotiv era il club che mi voleva di più e questo è stato decisivo, perché volevo un progetto in cui mi sentissi importante”.

barcellona inter

Barcellona Inter, non solo Messi: un altro blaugrana a rischio forfait

conte inter

Inter News, Conte studia le mosse in ottica Barcellona e Juventus