Inter Borussia, Esposito parla del proprio esordio in Champions League

INTER BORUSSIA – Ai microfoni dell’Uefa al termine della vittoria contro il BVB, Sebastiano Esposito ha commentato il proprio esordio.

Giocare nella massima competizione europea è un’emozione enorme per qualsiasi calciatore. Se poi l’esordio in Champions League avviene a soli 17 anni contro una squadra come il Borussia Dortmund come fatto da Sebastiano Esposito, definirlo un sogno che si realizza è quasi riduttivo.

Inter Borussia, le parole di Esposito

“I primi cinque minuti ero emozionatissimo, poi sono entrato nella gara come mi ha chiesto il mister dando il massimo: io sono sempre a disposizione della squadra, ho dato il massimo e sono contento sia arrivata la vittoria”.

Questo è quanto riferito dall’attaccante classe 2002 nerazzurro. A mettere la ciliegina sulla torta sulla sua partita di ieri, è stato il rigore procurato (fallito però da Lautaro Martinez) contro un difensore esperto (ed ex campione del mondo) come Mats Hummels.

Chiudi il menu