Inter News

Arriva la lista degli arbitri convocati per il Mondiale 2018 in Russia

Nel Mondiale 2018 ci saranno anche degli arbitri Italiani.

Dalla notte del Meazza, alla bella notizia della convocazione al Mondiale in Russia 2018,

per Orsato arriva una bella sorpresa.

Un raggio di sole dopo giorni di tempesta. Mentre in Italia continuano le polemiche per la direzione di Inter-Juventus,

la Fifa è riuscita a riportare un po’ di sorriso all’arbitro Daniele Orsato,

da ieri ufficialmente nella lista degli arbitri Var che andranno al Mondiale in Russia come specialisti della tecnologia.

Il fischietto di Schio è ritenuto uno dei più esperti e affidabili

(in questa stagione ha diretto in Europa quattro gare di Champions più una di preliminare e una di Europa League)

ed è stato promosso a pieni voti dalla commissione arbitrale della Fifa presieduta dall’italiano Pierluigi Collina,

così come gli altri due fischietti italiani Massimiliano Irrati e Paolo Valeri.

Il criterio di selezione si è basato sull’esperienza acquisita nei campionati nazionali

e sulla partecipazione ai seminari organizzati dalla stessa Fifa sulla video-tecnologia.

Durante il Mondiale gli arbitri addetti alla Var saranno indicati come Var, Avar1, Avar2 e Avar3.

Oltre ai 13 direttori di gara selezionati potranno essere utilizzati come addetti alla video-tecnologia

alcuni dei 36 arbitri e dei 63 assistenti già prescelti dalla Fifa, dove figurano altri nomi che rappresenteranno il nostro Paese in Russia:

l’arbitro Gianluca Rocchi e i guardalinee Mauro Tonolini e Elenito Di Liberatore.

La presenza dei tre arbitri Var italiani al prossimo Mondiale è senza dubbio

un premio al lavoro del designatore Nicola Rizzoli e di Roberto Rosetti,

dal 2016 responsabile italiano del progetto della video-assistenza

agli arbitri e ora responsabile per la Fifa in vista di Russia 2018.

I due hanno cercato più volte il confronto con i club durante questo primo anno di Var in Serie A,

che si chiuderà in positivo.

La video- tecnologia è infatti risultata decisiva in molte occasioni ed è uno strumento sicuramente rivoluzionario,

destinato pian piano a ricoprire un ruolo importante nel calcio del futuro.

L’esperimento in Italia ha trovato molti consensi, al contrario della Germania,

dove non sempre ne è stato fatto un uso corretto,

mentre dalla prossima stagione anche la Liga spagnola comincerà ad avvalersi dell’aiuto della tecnologia.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker