Ausilio, il DS nerazzurro sistema il bilancio e si cautela così per il futuro

Ausilio, il DS nerazzurro sistema il bilancio e si cautela così per il futuro

La strategia di Piero Ausilio

Quando si tratta di fare plusvalenze, il Direttore Sportivo nerazzurro Piero Ausilio è uno dei migliori strateghi in assoluto. Il dirigente interista ha intenzione di sistemare il bilancio cedendo vari giovani ma con il diritto di recompra nel caso in cui in futuro esplodessero.

“Pur di preservare i suoi big, l’Inter ha accettato, suo malgrado, di cedere i giovani che nelle ultime due stagioni l’hanno portata a ottenere grandi risultati e a collezionare trofei per sistemare i conti ed essere in regola con il Fair Play Finanziario dell’Uefa. Al tempo stesso però, non vuole perdere quelli che potrebbero diventare delle pedine importanti per il futuro. Anche perché alcuni dei talenti che adesso faranno le valige, hanno i requisiti per entrare a far parte della lista per le coppe europee come prodotti del settore giovanile nerazzurro. Un “particolare” che in questa stagione in cui la lista Uefa sarà ridotta a 21-22 elementi avrà un peso relativo. Nei prossimi anni, quando la situazione tornerà… alla normalità e i giocatori iscrivibili saranno 25, avrà un valore del tutto diverso”.

Lo scrive il Corsport. Insomma, il Direttore nerazzurro ha le idee chiare per costruire una rosa competitiva, risanare il bilancio ed essere cautelato in futuro.