Ausilio Inter, capitolo giovani: plusvalenze preziose e mercato facilitato

Ausilio Inter, capitolo giovani: plusvalenze preziose e mercato facilitato

Ausilio Inter, le casse sorrideranno grazie ai giovani

Ausilio Inter, la vittoria del secondo campionato consecutivo dei giovani nerazzurri, ha aiutato inevitabilmente la prima squadra a fare mercato. Con le plusvalenze nette provenienti dal vivaio, il DS interista avrà le mani più libere per operare.

“Giorno dopo giorno il traguardo dei 40-45 milioni di plusvalenze è sempre più vicino e, dopo l’accordo (da ufficializzare) con l’Atalanta per il trasferimento a Bergamo del difensore Davide Bettella, è vicino anche il passaggio dell’attaccante Andrea Pinamonti insieme al portiere Ionut Radu al Genoa nell’ambito dell’operazione che porterà a Milano il sedicenne Eddy Salcedo. Mentre ha perso un po’ di consistenza l’opzione Emmers. Le due plusvalenze (Radu e Pinamonti) con il Genoa potrebbero fruttare circa 12 milioni. Forse di più. La plusvalenza con l’Atalanta sarà invece intorno ai 7 milioni e anche in questo caso l’Inter si garantirà il diritto di recompra”.

Questo è quanto scritto dal Corriere dello Sport che poi continua:

“Bastoni invece anticiperà il suo passaggio all’Inter (era fissato per l’estate 2019 dopo che era stato acquistato la scorsa estate), ma è probabile che dopo il ritiro con Spalletti vada in prestito. La Spal e il Sassuolo lo hanno chiesto. Con il club di Squinzi i giocatori trattati nell’operazione Politano dovrebbero essere Merola e Zaniolo (10 milioni?). Pure Puscas ha richieste, idem Vanheusden, in prestito allo Standard Liegi, Dekic, Sala e Rover. Un discorso a parte lo merita il giovane che sarà inserito nell’operazione Nainggolan: è tornato a circolare il nome di Valietti. Pompetti non si muoverà: per l’Inter è incedibile”.