Calciomercato InterFc Inter News 1908FeaturedInter 1908

Calciomercato Inter: il derby d’Italia si accende, a lavoro per due bianconeri

L'arrivo di Marotta potrebbe accelerare, già a gennaio, l'arrivo di due bianconeri

Pubblicità

Calciomercato Inter: Si accende il derby d’Italia e l’Inter è pronta a strappare due bianconeri

Il calciomercato non ha pause. Questi dieci giorni di sosta permetterà alle Nazionali di affrontare le partite di Nations League e amichevoli già programmate. Così i vari dirigenti e procuratori sportivi stanno intensificando i contatti, in vista della finestra invernale di mercato. Come più volte detto il mercato di riparazione di gennaio sarà molto breve in quanto durerà venti giorni appena. Le indiscrezioni degli ultimi giorni si susseguono a ritmo forsennato senza soluzione di continuità.

Mentre si attende la ratifica del CdA della F.C. Juventus S.p.A., del quale non vi farà parte Giuseppe Marotta, l’ex dirigente della Sampdoria sta chiudendo la trattativa per approdare al top club dallo stesso annunciato. Le percentuali che prima della fine di novembre il patron dell’Inter Zhang annunci l’ingaggio di Marotta sono altissime. Non solo. Marotta non dovrebbe sostituire nessuno dei componenti dell’attuale dirigenza, semmai la integrerà.

Leggi anche  Verso il derby: il punto sugli infortunati e le probabili scelte di Spalletti

Derby Inter – Juventus dentro e fuori dal campo

L’indiscrezione di oggi è che con Marotta, già dal mese di gennaio, potrebbero vestire la maglia nerazzurra ben due giocatori juventini. Il primo nome è quello del marocchino Benatia. Dopo il rigore causato nei quarti di finale di ritorno di Champions League della scorsa stagione contro il Real Madrid che, di fatto, ha sancito l’eliminazione dei bianconeri dalla competizione, il difensore bianconero ha trovato pochissimo spazio. La Juventus ha nuovamente ricostituito la coppia Bonucci – Chiellini, ha ceduto Caldara al Milan e punta forte su Rugani. Con la presenza di Andrea Barzagli per l’ex difensore di Roma e Bayern Monaco si è fatta dura e, in questa stagione, ha visto il campo davvero poco. L’inter, dal canto suo, è fortemente interessata a ingaggiare il difensore centrale posto che Miranda non garantisce l’affidabilità delle scorse stagioni. Lo stesso Miranda avrebbe confidato agli amici più stretti di avere nostalgia del Brasile e di volere chiudere la propria carriera nel campionato brasiliano. Il Palmeiras, dal canto suo, si è fatto avanti e sarebbe disposto ad ingaggiare il centrale nerazzurro.

Leggi anche  Icardi, Zinedine Zidane spegne i rumors di mercato: "Non chiederò...

L’altro clamoroso possibile arrivo dalla Juventus

La partenza di Miranda aprirebbe le porte al Centro Sportivo “Suning” a Benatia, consapevole di potersi alternare con Skriniar e De Vrij nel ruolo di centrale difensivo, visti i numerosi impegni della squadra nerazzurra. Se l’arrivo possibile di Benatia è clamoroso, ancora più sorprendente è l’indiscrezione di oggi circa l’interessamento forte dell’Inter per Cuadrado. Luciano Spalletti sta cercando di avere in rosa quattro terzini e quattro esterni offensivi affidabili: due per fascia. Detto che Dalbert sta deludendo anche in questa stagione non lasciando margini a Luciano Spalletti per inserirlo nelle partite più importanti, l’altra posizione da vagliare è quella di Antonio Candreva. Entrambi hanno grandi e importanti richieste in Francia. Per questo motivo, qualora uno dei due dovesse partire, l’Inter chiederebbe alla Juventus il prestito di Cuadrado che, come Benatia, non trova tanto spazio nella Juve dopo l’esplosione di Bernardeschi, l’arrivo di Cancelo e la conferme di Douglas Costa.

Leggi anche  Mercato Inter, si punta un giocatore del Chelsea. Il terzino: "Dico che..."

Si prospetta un autunno caldo tra Inter e Juventus. Il derby d’Italia è cominciato. Questo film ha un regista inaspettato: Beppe Marotta, desideroso di vendetta nei confronti di quel club che, di fatto, lo ha messo alla porta preferendogli l’ex braccio destro Paratici.

Fonte Città Celeste

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker