Calciomercato Inter | Tesoretto in arrivo proveniente dai … giovani

Calciomercato Inter | Tesoretto in arrivo proveniente dai … giovani

Calciomercato Inter, aiuto economico dai giovani?

Calciomercato Inter, secondo quanto riportato dalla redazione della Gazzetta dello Sport, i nerazzurri potrebbero ricavare un bel tesoretto proveniente dalla cessione di qualche giovane da sempre mandato in prestito che non portano nulla nelle casse.

“Si tratta di un’analisi che l’area tecnica nerazzurra ha iniziato a effettuare nelle settimane scorse. D’altra parte, con circa 40 giocatori tra prestiti ed elementi della Primavera che per limiti di età non potranno più farne parte dalla prossima stagione, ecco che l’Inter si ritrova in casa un potenziale tesoretto. “Per molti dei giocatori in prestito o dei nati tra il 1998 e 1999 si aprirà alla cessione definitiva o al prestito. Nel primo caso, sui nomi ritenuti di prospettiva, il club però manterrà un diritto di riacquisto. E la mente torna al gennaio scorso quando Andrea Pinamonti e Federico Valietti sono stati a «mezza giornata» dal Sassuolo. Un’operazione del genere potrebbe riguardare nella prossima estate ancora lo stesso Pinamonti che in questa stagione, pur allenandosi stabilmente in prima squadra, ha collezionato solo due presenze con Luciano Spalletti. L’attaccante è un patrimonio della società che intende comunque cautelarsi con il diritto di riacquisto. Altro esempio. Francesco Bardi, portiere del Frosinone, è in prestito ma in caso di promozione in A dei laziali scatterebbe il riscatto obbligatorio per una cifra intorno al milione di euro. E poi, Rey Manaj: se il Granada decidesse di riscattarlo, ci sarebbe un altro milione abbondante in arrivo. George Puscas, a Novara da gennaio, ha iniziato bene: se confermasse anche verso il finale, potrebbe diventare un attaccante interessante per diversi club. I casi di Nicolò Zaniolo e Jens Odgaard sono abbastanza particolari. Pagati circa un milione e mezzo ciascuno l’anno scorso, sono già pronti a diventare dei potenziali uomini-plusvalenza”.

Questo è quanto scritto dalla rosea.