Calciomercato Inter: Il punto sulla trattativa Yann Karamoh

Nella mente del giovane di Abidjan (Costa d’Avorio) c’è solo L’Inter. Stiamo parlando di Yann Karamoh, l’esterno classe 1998 che ha fatto innamorare la dirigenza nerazzurra.

La freccia africana è ormai un obiettivo concreto e gli uomini mercato Suning stanno intensificano i rapporti  col Caen per il trasferimento del giocatore.

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, I francesi non avrebbero ancora accettato l’offerta del club meneghino, ma il giovane spinge per giocare la Serie A.

«Nella giornata di domani, con Piero Ausilio che rientrerà in Italia, ci sarà un nuovo summit tra le parti per cercare di raggiungere tutti gli accordi necessari per procedere all’acquisto di Karamoh».

Spalletti e gli indizi sul Mercato

Dopo il successo contro il Bayern Monaco (2-0 doppietta di Eder), match valido per l’International Champions Cup, Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa, ammettendo di essere soddisfatto per quanto visto in campo:

«Abbiamo fatto bene sia in fase difensiva che offensiva. Magari nel secondo tempo potevamo essere più aggressivi. Nel complesso però abbiamo espresso un buon gioco. È sempre bello giocare sfide del genere, contro squadre così forti non si può che migliorare».

Il tecnico toscano si è soffermato su due big della rosa, tra i migliori in campo: Perisic e Joao Mario.

Perisic – «La nostra intenzione è quella di mantenerlo in rosa, senza dubbio. Parliamo di un giocatore di livello mondiale, il mio pensiero su di lui non cambierà a seconda di una buona o cattiva prestazione. Ad oggi però non posso affermare con certezza la sua permanenza».

Joao Mario – «Ha caratteristiche diverse rispetto a Nainggolan. Parliamo di due ottimi giocatori: Radja magari è migliore in fase di creazione del gioco, Joao è più bravo nel dribbling».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

I commenti sono chiusi.