CdS | Rinnovo Icardi, ecco quando si accelereranno le tempistiche

CdS | Rinnovo Icardi, ecco quando si accelereranno le tempistiche

Rinnovo Icardi, work in progress

Rinnovo Icardi, ad affrontare la delicatissima faccenda, ci ha pensato il Corriere dello Sport. Il capitano nerazzurro non ha ancora firmato il prolungamento del contratto che consentirebbe all’Inter di aumentare l’attuale clausola.

Clausola dell’importo pari a 110 milioni esercitabile solo dall’estero. Perdere l’argentino a quel prezzo, viste le cifre del mercato moderno, sarebbe un grosso errore. Pertanto, l’auspicio è che se Icardi debba proprio partire, che lo faccia ad un prezzo giusto, ossia 180 milioni. Intanto, il Corsport scrive:

“Del resto il ds Ausilio non ha concesso nessun margine di apertura di fronte alla richiesta di aprire subito una trattativa per il prolungamento dell’attuale accordo in scadenza nel 2021 e la situazione potrebbe cambiare solo se si presentasse un club estero disposto a pagare l’intero ammontare della clausola ovvero 110 milioni. Wanda Nara in un’intervista con una radio argentina negli scorsi giorni aveva parlato di tre grandi società disposte ad acquistare il marito, ma per il momento nessuno è uscito allo scoperto. Nell’anno del Mondiale anche lei sa bene che ci sarà da avere pazienza. E in fondo, avendo ancora 45 giorni prima che la clausola rescissoria perda efficacia, di tempo ce n’è. Ecco perché la famiglia Icardi ieri è partita per le vacanze. Per parlare del futuro ci sarà occasione al ritorno dal paradiso delle Seychelles”.

error: A causa degli innumerevoli casi di furto dei nostri contenuti siamo stati costretti a disabilitare questa funzione.