(CdS) Skriniar, suonano forte le sirene dei top club. Ma l’Inter…

(CdS) Skriniar, suonano forte le sirene dei top club. Ma l’Inter…

Skriniar desiderato

Skriniar ormai sa perfettamente di essere diventato l’oggetto dei desideri di molti top club europei. E questo ormai l’ha capito anche l’Inter che si è vista recapitare due offerte shock per lui nei giorni scorsi. Lo rivela il Corriere dello Sport in edicola oggi. Offerte che la società nerazzurra ha rispedito al mittente.

Queste due offerte, secondo il quotidiano romano, sono state formulate da Mourinho e Guardiola, rispettivamente i tecnici di Manchester United e Manchester City. Due squadre abituate a spendere e spandere considerate le loro illimitate risorse. Ma, almeno per questa volta, il loro assalto è fallito. L’Inter infatti non ha nessuna intenzione di privarsi del calciatore.

Anzi, vuole blindarlo e costruire con lui un futuro roseo. Rinnovargli il contratto, infatti, frarebbe da deterrente per tutti i club interessati al colosso slovacco. Si parla di un allungamento dello stesso e di un sostanzioso rinnovo di contratto per Milan, che se l’è assolutamente meritato nel corso di questa stagione.

Occhio ai centrocampisti

Affrontata la questione Skriniar, gli uomini di mercato nerazzurri adesso ne devono affrontare un’altra, altrettanto spinosa. Rinforzare il centrocampo. Secondo il Corriere dello Sport, l’Inter avrebbe messo gli occhi su Praet, trequartista mezzala della Samp, e Badelj, mediano croato della Fiorentina. Per quest’ultimo però, in scadenza di contratto a giugno, c’è la fila. Su di lui, infatti, ci sono anche Juventus e Milan.

Per quanto riguarda il talento belga della Samp, i discorsi tra Inter e doriani sono molto avanzati da tempo. In più, secondo il quotidiano romano, Praet non interesserebbe più alla Juventus e questo permetterebbe ad Ausilio di avere via libera. Un altro affare in via di definizione quindi per l’Inter.