Inter 1908

Champions, la qualificazione dipende solo dall’Inter: ecco tutte le ipotesi

Pubblicità

Champions – “E siamo qui ai piedi di una strada, che sale su, ripida e dissestata”, recita una canzone di Max Pezzali. Si riferiva all’età della ragione, ma può benissimo essere adattata al post sorteggio del girone per l’Inter. Perchè tutti abbiamo pensato che la scalata fosse molto difficile ed il passaggio del turno complicato.

Ora, dopo il giro di boa, troviamo l’Inter artefice del proprio destino. Il pareggio di ieri contro il Barcellona ha avvicinato i nerazzurri alla qualificazione. Basta non perdere la prossima partita a Londra e gli uomini di Spalletti centreranno il passaggio del turno con una gara di anticipo.

Leggi anche  Walter Sabatini e quelle parole sul Crystal Palace e l'interesse per Eder...

Champions, i possibili scenari

L’Inter si qualifica già alla prossima gara se vince o pareggia a Londra contro il Tottenham. In caso di pareggio, successiva sconfitta contro il PSV e contemporanea vittoria degli Spurs sul Barcellona, con conseguente arrivo a pari punti, contano gli scontri diretti. L’Inter in quel caso sarebbe avanti grazie alla vittoria a San Siro.

Leggi anche  Maurizio Pistocchi, consiglio tattico rivolto a Luciano Spalletti

I nerazzurri possono anche perdere con un gol di scarto e con un risultato superiore al 2-1, per esempio 3-2, 4-3, perchè in questo caso varrebbero i gol messi a segno in trasferta. In caso invece di sconfitta a Londra per 2-1 conterebbe solo la differenza reti, col Tottenham che dovrebbe vincere con almeno due reti di scarto contro il Barcellona e l’Inter perdere contro il PSV.

Leggi anche  Pedullà su Lautaro Martinez: "Ecco i costi dell'operazione"

Insomma, l’Inter è artefice del proprio destino, cosa quasi insperata dopo i sorteggi di quest’estate.

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker