CorSera- L’Inter ha la cooperativa del gol. E Spalletti punta al record

CorSera- L’Inter ha la cooperativa del gol. E Spalletti punta al record

I nerazzurri arrivano al gol anche senza Icardi

Da Mauro Icardi-centrica a cooperativa del gol. Questo è quello che è emerso dalle prime giornate di campionato. Nella prima di campionato i nerazzurri sono rimasti a secco, ma con Torino e Bologna sono andati a segno quattro giocatori diversi. Perisic(2), De Vrij, Naingollan e Candreva. 

Una tendenza bivalente, perché se da una parte preoccupa il digiuno del bomber argentino, dall’altra Spalletti gioisce per la varietà in zona gol.

L’importanza dei nuovi arrivi

Il Corriere della Sera trova nel mercato estivo la spiegazione di questo cambiamento.

“Un’inversione di tendenza cercata soprattutto con acquisti mirati sul mercato,dove sono stati individuati giocatori con un discreto numero di gol alle spalle. Naingollan, Politano, Keita e lo stesso De Vrij aggiungono potenziale offensivo all’Inter che tanto ha faticato la passata stagione, aggrappandosi sempre ad Icardi e Perisic.

Spalletti insegue un record

Come giá detto, Spalleti si gode l’abbondanza in fase realizzativa e proverà a superare un particolare record raggiunto quando allenava la Roma. Nella stagione 2006/2007 ben 17 uomini giallorossi trovarono il gol.

L’anno scorso la sua Inter ha iscritto nel tabellone dei marcatori “solo” 12 diversi nomi. Quest’anno ne vede già 4 diversi e, come si suol dire: chi ben comincia…

Chiudi il menu