Inter News

GdS| Dalbert o Santon? In vista del match contro l’Udinese, Spalletti sceglie..

Udinese vs Inter si avvicina e Spalletti deve ancora schiarirsi le idee sulla difesa

La sfida contro l’Udinese è alle porte e Mister Spalletti, privato di alcuni giocatori, è alle prese con i dubbi su chi schierare in difesa.

Allenamento ieri per i ragazzi di Mister Spalletti che hanno svolto un lavoro in palestra, gruppo in campo per possesso palla, esercitazioni tattiche sullo sviluppo della manovra e calci da fermo.

Per finire, partitella a campo ridotto con le sponde per aumentare l’intensità.

Leggi anche  L'Architetto del bosco verticale Boeri: : "Tifare Inter allena alla vita, Spalletti..."

Unico indisponibile Gagliardini (a breve farà un controllo per capire se sperare in un recupero per l’ultima), ma in Friuli mancheranno anche D’Ambrosio e Vecino per squalifica.

Borja è l’unico che può sostituire l’uruguaiano in mezzo al campo, mentre a sinistra è ballottaggio tra Dalbert, che non gioca dal 3 marzo, quando contro il Crotone disputò l’ultima delle sue 4 gare da titolare, e Santon, reduce dalla serata non facile contro la Juventus.

Una delle certezze per continuare a inseguire il sogno Champions è invece Rafinha, reduce da una cena con il laziale Felipe Anderson.

Leggi anche  Kondogbia fa dietrofront: "All'Inter non ho fallito. Non sono mica..."

Appena dopo la beffa contro la Juve, il brasiliano ha postato un messaggio che ha toccato i suoi quasi 6 milioni di follower, tra Twitter e Instagram, anche per la tigna che dimostra nel perseguire l’obiettivo.

Ecco le parole del centrocampista «In così poco tempo un sentimento che non posso spiegare.

Orgoglioso di formar parte di questa squadra, più uniti che mai non smettiamo di crederci».

Mi hanno spiegato il progetto e volevano che ne facessi parte.

Leggi anche  Inter, Lautaro Martinez non vede l'ora tornare: le condizioni dell'argentino

E i tifosi mi hanno subito conquistato con un affetto incredibile.

Essere arrivato a gennaio, in un momento negativo, per certi versi è stata una fortuna perché posso intravedere il positivo.

Lo spogliatoio è unito e mi fido molto di questo gruppo. Icardi lo conosco da quando avevamo 15 anni, a Las Palmas nella cantera del Barcellona.

Ha facilitato il mio inserimento e insieme lotteremo per conquistare un posto in Champions».

Potrebbe interessarti anche...

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker