FeaturedInter News

Focus: Buon Compleanno da tutti i nero azzurri a Luis Suarez

Compie oggi 83 anni Luis Suarez detto Luisito, buon compleanno da tutti i nero azzurri

Tanti Auguri a Luis Suarez detto Luisito, il club nero azzurro ricorda su Twitter il fenomeno che vinse tre scudetti con la maglia dell’Inter, scopriamo insieme il personaggio.

Luis Suárez Miramontes, detto Luisito, è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo, di ruolo centrocampista. Campione d’Europa con la nazionale spagnola nel 1964.

Considerato uno dei migliori giocatori della sua generazione,

ha esordito tra le file del Deportivo La Coruña di La Coruña per poi trasferirsi al Barcellona,

Leggi anche  Pastore, dalla Francia sono sicuri: "Argentino via presto dal PSG". L'Inter...

dove ha vinto due edizioni del campionato spagnolo, della Coppa nazionale e della Coppa delle Fiere.

Nel 1961 è approdato all’Inter, con la quale ha conquistato tre campionati italiani nonché due Coppe dei Campioni e altrettante Coppe Intercontinentali.

Sotto la guida dell’allenatore argentino Helenio Herrera, che lo aveva già avuto alle sue dipendenze nel Barcellona,

si è affermato nel contempo come uno dei migliori registi del panorama internazionale venendo annoverato ancora oggi tra i massimi interpreti del ruolo nella storia del calcio.

Leggi anche  Corriere dello Sport : "Con Conte Oriali può tornare all'Inter"

Ha concluso la carriera nel 1973 giocando per la Sampdoria.

Con l’Inter, Suárez vinse tre scudetti (1962-1963, 1964-1965 e 1965-1966) perdendo quello del 1963-1964 allo spareggio; contribuì anche ai primi successi internazionali del club nerazzurro,

vincendo consecutivamente tra il 1964 e il 1965 due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali;

fu assente per infortunio nella finale di Coppa Campioni 1966-1967, persa contro il Celtic.

In nove anni a Milano, totalizzò 54 reti in 328 incontri, trovando impiego, negli ultimi anni, anche nel ruolo di libero

Leggi anche  Sassuolo-Inter: clamorosa esclusione tra i convocati di Luciano Spalletti

Suárez (a destra) alla Sampdoria nella stagione 1971-1972, assieme a Roberto Casone e al tecnico Heriberto Herrera.

Nel 1970 passò infine alla Sampdoria, dove collezionò tre salvezze consecutive prima del ritiro dall’attività agonistica, avvenuto nel 1973.

Complessivamente nel campionato italiano ha disputato 320 partite e segnato 51 gol.

Potrebbe interessarti anche...

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker