Inter News

(GdS) Inter e Juve, quando la sfida è stata sul mercato. Gli sgarbi

Inter e Juve sul mercato

Inter e Juve è una sfida che sul campo accende passione e sana follia, ma che ha avuto picchi altissimi anche sul mercato. La Gazzetta dello Sport in edicola oggi ripercorre le trattative recenti che hanno visto i due colossi del calcio italiano sfidarsi.

Eccole: “Il Derby d’Italia poteva giocarsi a maglie invertite per tanti protagonisti della sfida di domani sera. Il gioiellino Paulo Dybala è stato un grande obiettivo di Erick Thohir, il primo a chiamare Zamparini tre anni fa per la Joya argentina (sogno di Roberto Mancini). «40 milioni» la risposta del numero uno del Palermo, una cifra che ha frenato il tycoon indonesiano e ha spalancato le porte alla Juventus per l’acquisto dell’attuale numero dieci di Massimiliano Allegri. Non sono bastati, invece, 25 milioni a convincere l’Inter a far partire quello che sarebbe diventato l’«Epic» Brozovic di oggi nell’estate 2016 (è andato a vuoto un altro assalto di Marotta nel gennaio dello scorso anno)”.

Leggi anche  Mario Sconcerti: "Ecco chi vincerà il derby di Milano"

Ma gli scarbi Dybala e Brozovic non sono stati gli unici tra le due società. Vediamone altri: la Juventus è stata a lungo interessata a Cancelo, e lo è tuttora. Ausilio ha sempre avuto un debole per Lichtsteiner ma Marotta gli ha sempre chiuso la porta in faccia. Gabigol è stato a lungo inseguito dai bianconeri prima di accasarsi in nerazzurro. Lo stesso dicasi per Schick, che alla fine non è stato di nessuna delle due.

Leggi anche  Il Barcellona ha offerto all'Inter una cifra assurda per Skriniar

Il caso

Inter e Juve sono state protagoniste di un vero e proprio caso di mercato che tutti i tifosi ricorderanno: lo scambio Guarin-Vucinic. Trattativa che fece mobilitare sotto la sede nerazzurra e sui social network i tifosi interisti accecati dalla rabbia per uno scambio che non ritenevano equo.

Leggi anche  Suning non spende? Falsità, la proprietà cinese l'estate scorsa...

Ecco la ricostruzione della vicenda della Gazzetta dello Sport : “La trattativa che ha acceso di più il dualismo bianconerazzurro è stata quella per lo scambio, sfumato, tra il montenegrino Mirko Vucinic e il colombiano Fredy Guarin. Un’operazione praticamente definita tra club a fine gennaio 2014, dopo il sì di Guarin a Conte in un pranzo segreto a Torino. Con le visite già programmate per Vucinic (già a Milano), è stato lo sfogo dei tifosi nerazzurri sui social network e sotto la sede del club a convincere Massimo Moratti e Thohir a fare marcia indietro”.

Potrebbe interessarti anche...

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker