Godin ed il sì all’Inter: tra delusione ed il no al Milan

Godin ed il sì all’Inter: tra delusione ed il no al Milan

Viene svelato un retroscena sulla trattativa che sembrerebbe quasi fatta tra Inter e Godin. Il difensore dell’Atletico è rimasto deluso dal suo attuale club ed avrebbe rifiutato la proposta dei cugini rossoneri. I nerazzurri si preparano ad accoglierlo.

La delusione di Godin

Diego Godin è il promesso sposo dell’Inter, ed il matrimonio dovrebbe essere formalizzato in estate quando l’uruguaiano si libererà a zero. Nonostante le varie smentite da parte spagnola, non dovrebbero infatti esserci colpi di scena riguardo ad un possibile accordo tra il calciatore ed i Colchoneros. 

Il difensore sarebbe deluso per le false illusioni, date dal club in estate riguardo al rinnovo. In estate infatti Godin ha rifiutato un’offerta da 9 milioni di euro da parte dello United, che era pronto a pagare la clausola rescissoria che lo legava al club di Madrid. L’uruguaiano, fedele all’Atletico e convinto dal club con la promessa di rinnovo, rifiutò e rimase in terra spagnola.  Alla fine il club, con l’ultima proposta, no ha minimamente mantenuto la promessa rivendendola, anzi, al ribasso.

 Godin, si all’Inter dopo il no al Milan

Questi i motivi che lo hanno portato a decidere di ascoltare la proposta nerazzurra. Zhang sarebbe pronto a garantirgli un ingaggio all’altezza (5,5 milioni più bonus) e la possibilità di giocare ancora ad alti livelli. Per questa proposta e per la miglior posizione in classifica della Benamata (piazzamento Champions alla portata), il 32enne avrebbe respinto il corteggiamento del Milan.

 

Chiudi il menu