Inter News

Il Barcellona sovrasta il Real. Modric, ti stiamo ancora aspettando…

Il Barcellona sovrasta il Real Madrid

Il Barcellona sovrasta il Real Madrid nel clasico che si è giocato oggi. Uno dei protagonisti dunque è stato anche Luka Modric, giocatore tanto gettonato nei rumors di calciomercato.

5-1 il risultato finale. Schiacciante, abbastanza umiliante anche. Il pensiero è diretto a due cose in particolare.1) La scelta di Modric, abbastanza discutibile, di continuare la sua permanenza a Madrid. 2) I tifosotti che, dopo la sconfitta contro il Barcellona, già parlavano di “Crisi-Inter”, prendendo addirittura il posto a vari giornali che non vedevano l’ora di fare la prima pagina.

Caro Luka, ancora sei in tempo…

Partiamo dal primo punto. Luka Modric, durante la sessione di calciomercato estiva di quest’anno, è stato oggetto di desiderio da parte dell’Inter. Una trattativa che sembrava infinita, poiché ovviamente si parlava del miglior centrocampista al mondo. Un tira e molla durato fino all’ultimo giorno di mercato, con protagonisti l’Inter, Florentino Perez e appunto Modric.

Il presidente madrileno voleva trattenere a tutti i costi il giocatore croato, soprattutto dopo la clamorosa cessione di Cristiano Ronaldo alla Juventus che aveva scatenato la furia dei tifosi blancos. Insomma, durante quel periodo non tirava bella aria in quel di Madrid. Ciascuno avanzava le proprie pretese e Florentino si è ritrovato spalle al muro con tutti.

Con tutti tranne che con Modric, ovviamente. Con lui il presidente spagnolo ha cercato fino alla fine di contrapporsi alla volontà, sembrava chiara la voglia di cambiare aria, del croato. L’agente, insieme a Modric, hanno comunque provato a convincere Florentino che sarebbe stata la cosa migliore per lui andare all’Inter, provare un’esperienza nuova.

Leggi anche  Jovetic story, il cammino di un campione mai esploso definitivamente

Ma alla fine, il numero uno dei blancos ha avuto la meglio. Molto probabilmente perché Modric stesso non ha forzato più di tanto la mano e quindi alla fine ha deciso di proseguire il suo percorso in blancos.

Caro Luka, sappi che i tifosi interisti sono ancora disposti ad accoglierti e tu sei ancora in tempo a cambiare idea. Gennaio è quasi alle porte…

Crisi Inter

Secondo punto, crisi Inter. La squadra nerazzurra perde contro il Barcellona, al Camp Nou, per 2 reti a 0. Il tifosotto, che stava quasi per soffocare dato il periodo positivo dell’Inter, esce subito allo scoperto. Accusa Spalletti, accusa Suning… insomma fa il suo mestiere.

La vittoria sul Real per ben 5 reti a 1 da parte del club catalano non fa altro che dare adito ad una sola ipotesi: il Barcellona ha una squadra di marziani.

L’Inter, obiettivamente, è ancora lontana dal loro pianeta ma non si avvicinerà di certo badando alle critiche che riceve da questi pseudo tifosi.

Mettere da parte dunque la sconfitta, mettere da parte le critiche e pedalare. Avanti con Suning, avanti con Spalletti…

error: A causa degli innumerevoli casi di furto dei nostri contenuti siamo stati costretti a disabilitare questa funzione.
Close
Close