Il Giornale | Ausilio affamato di parametri zero: i nomi

Il Giornale | Ausilio affamato di parametri zero: i nomi

Piero Ausilio, il DS è col colpo in canna

E’ il giorno di Milan-Inter, la partita più attesa dell’anno. Entrambe le squadre sono pronte a sputare sangue dentro il campo, mentre le rispettive dirigenze sono al lavoro per regalare ai propri allenatori giocatori di spessore senza sborsare un euro per il cartellino. Ausilio è pronto.

“Due squadre, una città, un’Europa che rimane ancora un’incognita. Ed un mercato che cresce a suon di parametri zero. Va in scena oggi (ore 18.30) il derby tra Milan e Inter rimandato lo scorso 4 marzo per la prematura morte di Davide Astori. Ma mentre in campo si corre ancora dietro a quello che potrebbe essere il paradiso (la Champions League) o il purgatorio (l’Europa League), le due dirigenze sono all’opera per cercare di rinforzare le rispettive squadre con innesti di qualità e, possibilmente, a costo zero. La sfida con l’Arsenal ha sancito che esiste un ampio gap con le big europee, ma è innegabile come un club come il Milan non possa permettersi attese troppo lunghe. E difatti il ds Mirabelli si sta muovendo alla ricerca di parametri zero di qualità: Reina, Strinic e Marcano i nomi più papabili, con i primi due già virtualmente acquistati. Ma anche Ki Sung-Yong, centrocampista centrale dello Swansea e della nazionale sudcoreana, quel Milan Badelj che non ha ancora rinnovato con la Fiorentina e che era finito sul taccuino dei rossoneri già l’estate scorsa, il belga Fellaini eJonathan Bamba del Saint Etienne, senza escludere un possibile sgambetto all’Inter per il brasiliano Bernard dello Shakhtar Donetsk. Dal canto loro anche i cugini pensano già alla prossima stagione, con Piero Ausilio a caccia di parametri zero anche qui di qualità: De Vrij è la priorità, poi c’è Asamoah, sul quale però la situazione non sembra essersi ancora sbloccata visto l’interessamento proprio dei cugini rossoneri”.

Questo è quello che scrive il famoso quotidiano.