Inter NewsSOCIAL

Il Sindaco di Napoli De Magistris «Siamo stanchi delle ingiustizie»

Il Sindaco De Magistris lancia una frecciatina alla Juventus : ” Siamo stanchi ”

Il Sindaco di Napoli De Magistris lancia una frecciatina alla Juventus, sottolineando la stanchezza di vivere in un mondo calcistico ingiusto.

Come racconta la Gazzetta dello Sport in edicola oggi, il sindaco De Magistris lancia una frecciata indirizzata alla Juve dalla società.

La reazione del Napoli e di Napoli al week end calcistico e ai fatti che l’hanno caratterizzato ha avuto diverse tonalità.

Il profilo Instagram del club ha pubblicato un pensiero sulla sconfitta da accettare quando si è dato tutto, accompagnato da una chiosa significativa:

«Essere “azzurri” significa vincere facendo leva soltanto sulle proprie forze».

Luigi De Magistris non ha mai citato la Juventus, il primo cittadino napoletano, ma il contenuto di quanto ha scritto non lascia alcun dubbio sul fatto che certe accuse le abbia rivolte proprio al club bianconero.

«Sono orgogliosamente napoletano sempre, nella gioia e nel dolore, con i nostri difetti e i nostri pregi.

La nostra città e il popolo napoletano sono stanchi delle ingiustizie. Ci riprenderemo tutto quello che ci avete levato, conquisteremo quello che ci spetta.

Nulla di più di ciò di cui abbiamo diritto. La differenza tra noi e quelli che usurpano i nostri diritti è che noi comunque viviamo perché amiamo e abbiamo un cuore grande e profonda umanità, loro invece si sentono forti e potenti rubando, con furti di Stato o di calcio.

Il maltolto ce lo riprenderemo tutto, senza lamentele e senza cappello in mano, con la schiena dritta e con la lotta. La nostra dignità non ha prezzo, la nostra sete di giustizia è vasta e profonda.

Uniti si vince, abbattendo i palazzi dei poteri corrotti, conquistando i nostri traguardi. Viva Napoli!»

Sul suo profilo Facebook in tanti lo hanno definito populista, altri l’hanno invitato a dedicarsi ai problemi più seri della città.

Altri ancora l’hanno criticato ricordandogli il suo passato da magistrato che non dovrebbe permettergli di usare «parole forti e volgari».

Non è la prima volta che De Magistris ricorre ai social per combattere le sue battaglie e quelle della sua amministrazione a difesa della città.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker