(IN08) Perisic non è incedibile, la richiesta dell’Inter e l’intreccio con Karamoh

(IN08) Perisic non è incedibile, la richiesta dell’Inter e l’intreccio con Karamoh

Ivan Perisic saluta l’Inter? La voce è rimbalzata in maniera importante sui quotidiani di questa mattina. La nostra redazione ha raccolto diverse informazioni. Il croato per il club di Corso Vittorio Emanuele non è incedibile e la sua avventura a Milano potrebbe chiudersi.

Difficile a gennaio, perchè in sede non sono pervenute offerte ufficiali per l’esterno, che da sempre strizza l’occhio alla Premier League. Lo United, al momento, non ha mostrato interesse. Un timido approccio c’è stato da parte dell’Atletico Madrid del Cholo Simeone. Per il momento siamo alla fase esplorativa: solo informazioni, ma nessuna proposta concreta. L’addio di Perisic, però, potrebbe concretizzarsi a giugno.

L’Inter dal canto suo è disposta ad ascoltare le offerte. Il numero 44 è valutato circa 40 milioni: la sensazione è che nel caso in cui arrivassero proposte vicine a quella cifra, Marotta non si opporrebbe. Ma al momento, come già detto, zero offerte.

Perisic addio? Ausilio e Marotta riprenderebbero Karamoh

A meno di offerte importanti, dunque, il croato sembra destinato alla permanenza, almeno fino al termine della stagione. Nel mercato, però, mai dire mai. Se arrivassero proposte, Beppe Marotta e Piero Ausilio avrebbero già il sostituto tra le mani e riporterebbero a Milano Yann Karamoh, che tanto bene sta facendo con la maglia del Bordeaux.

L’esterno classe 98 è in prestito al club francese e a giugno tornerà alla base. L’Inter, però, lo osserva attentamente, visti i progressi e la continuità di buone prestazioni del talento offensivo.

Disclaimer – Il presente articolo non è riproducibile senza citazione della fonte con inserimento di link attivo allo stesso. Ogni violazione verrà perseguita a norma di legge – internews1908.it