Inter News

Inter, a Barcellona dimostrazione palese. Alla squadra manca…

Pubblicità

Palese dimostrazione a Barcellona

La sconfitta al Camp Nou da parte dell’Inter contro il Barcellona è ormai di già, per la maggior parte dei tifosi, un lontano ricordo. Il match di Champions è stato infatti giocato mercoledì in casa dei blaugrana.

Ma per i tifosi dell’Inter più attenti, non si è trattata soltanto di una semplice partita ma anche di un modo per capire cosa manca alla squadra milanese per potersi tranquillamente confrontare contro una big come il Barcellona.

Abbiamo assistito infatti ad una palese dimostrazione di deficit tecnico da parte di alcuni giocatori. D’Ambrosio, Candreva su tutti volendo fare due nomi a caso. Da parte di entrambi i giocatori italiani non manca assolutamente l’impegno.

Leggi anche  Brozovic: Collovati ti benedice, ma per essere epic...

Del resto si vede, sono consapevoli di giocare in una delle squadre più importanti al mondo. Ma la tecnica purtroppo, è qualcosa di nettamente slegato dall’impegno. Quella o la possiedi, o non la possiedi.

Contro il Barcellona è un bel modo di verificare se effettivamente questa c’è e si sente.

Top player

La soluzione sarebbe, ovviamente, pensare in grande da subito nel prossimo calciomercato e puntare ai top player. Un po’ come l’Inter ha tentato di fare questa estate con Modric. Se ci fosse stato lui magari a centrocampo ci sarebbe stato un po’ più di ordine e concretezza, stiamo comunque parlando dell’attuale centrocampista più forte al mondo.

Leggi anche  L'Inter tenta il sorpasso per Kalinic

Ma fortunatamente l’Inter sembra che alcuni top player li abbia già in casa. Perisic può piacere o non piacere, ma è stato uno dei pochi che ha cercato il confronto con i difensori blaugrana. Un’accelerazione in particolare sulla sinistra è stata degna di nota.

Lo stesso Icardi, non sembrava così spaventato come alcuni credevano che sarebbe stato prima della partita. Icardi è un top player, punto.

Un altro, ovviamente, è Milan Skriniar. Una vera forza della natura. Destinato a diventare il difensore più forte al mondo, non teme nessun tipo di avversario. Che tu sia Suarez o Coutinho o chicchessia, lui il gambone ce lo mette sempre. Senza paura.

Leggi anche  Mercato, parla il presidente UEFA: "Favorevole ad anticipare la chiusura"

Nainggolan è un top player da tanto tempo, purtroppo la sua assenza ha pesato.

Bisognerebbe dunque ripartire da questi e costruire una squadra più ricca di giocatori affermati.

Occhio alle occasioni

Martial, Rafinha, lo stesso Modric… attenzione alle occasioni. Una cosa è sicura: Zhang è determinato a portare l’Inter in alto. Ne vedremo delle belle? Ai posteri l’ardua sentenza.

 

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker