Inter, Ausilio in pole per il doppio affare: Rafinha e un altro centrocampista

Inter, Ausilio in pole per il doppio affare: Rafinha e un altro centrocampista

Il direttore sportivo dell’Inter fiuta un doppio colpo a centrocampo

Torna di moda Rafinha, ma non solo: Ausilio studia un altro colpo a centrocampo. Che potrebbe arrivare ancora a parametro zero.

Si tratta di Hector Herrera, che secondo Tuttosport, potrebbe essere davvero il prossimo colpo dell’Inter a costo zero.  “L’Inter, nonostante a gennaio andrà puntellato il centrocampo, non può provare ad anticipare i tempi (come potrebbe fare la Roma) non avendo slot da extracomunitario disponibili per aver tesserato Martinez e Keita.

Ausilio fiuta l’affare e vuole battere la concorrenza delle grandi d’Europa. “Il Porto, in tal senso, sembra in fuorigioco: e dire che questa estate continuava a chiedere per Herrera la clausola fissata a quota 40 milioni. Non è dato a sapersi se il club riuscirà a vendere a gennaio il messicano, mentre per l’estate l’Inter si farà trovare pronta. Anche perché c’è la prospettiva di inserire nel motore un giocatore di grande esperienza internazionale che è nel pieno della maturità calcistica, dato che il 19 aprile compirà 29 anni”.

Non solo Herrera, possibile nuovo affondo per Rafinha

Herrera invece, potrebbe cercare l’ultimo contratto della sua carriera, e ovviamente “da svincolati è più facile strappare un ingaggio economicamente più alto, non essendoci costi – tranne che per le commissioni – legati al cartellino”.

Ma non c’è solo il messicano nel mirino del club di Corso Vittorio Emanuele. Torna di moda il nome di Rafinha: “L’Inter infatti – su precisa scelta di Spalletti – in estate ha puntato solo su giocatori d’esperienza lasciando la “quota scommesse” per il solo Lautaro Martinez – spiega il quotidiano torinese -.

La strada tracciata non dovrebbe essere abbandonata a gennaio quando l’Inter monitorerà le situazioni di mercato legate a possibili affari riguardanti giocatori che nelle big europee non trovano spazio”. Ausilio resta vigile, con la sensazione che specie nel caso di uscita di Joao Mario, le trattative potrebbero essere chiuse in tempi molto più rapidi.

Fonte: TuttoSport

error: A causa degli innumerevoli casi di furto dei nostri contenuti siamo stati costretti a disabilitare questa funzione.