Inter News

Inter Barcellona, i pericoli e la chiave del match per i nerazzurri di Spalletti

Pubblicità

Direttamente dal sito ufficiale del club, nel Matchday Programme di Inter Barcellona si è parlato molto della squadra di Valverde. Analizzando i catalani reparto per reparto, i nerazzurri hanno messo in risalto i punti di forza del Barça. Affrontarli non sarà facile, e di questo la squadra di Spalletti ne è più che consapevole. Come detto da Borja Valero ieri in conferenza stampa però, in una partita di calcio non bisogna mai avere paura di nulla.

Partendo dal reparto difensivo, nel Matchday Programme si parla molto soprattutto del n°1 del Barça. Ter Stegen è uno dei migliori estremi difensori al mondo nel gioco con i piedi. E’ l’esempio perfetto dell’interpretazione che ha il Barcellona della linea difensiva. Basti pensare agli esterni: da una parte Sergi Roberto, dall’altra Jordi Alba“. Questo quanto apparso sul sito nerazzurro riguardo la difesa del Barça. Anche se non è stato menzionato, a difendere la porta di Ter Stegen, ci sarà anche Gerard Piquè.

Leggi anche  Mercato Inter, se salta Deulofeu, c'è l'esterno tedesco del Borussia

Successivamente, passando al centrocampo, l’Inter esalta i tre giocatori che scenderanno in campo. Oltre a Sergio Busquets, presente in squadra anche in quella semifinale che poi regalò la vittoria finale della Coppa, ci saranno anche Arthur e Ivan Rakitic. Il primo pare essere l’erede ideale di Andrès Iniesta, mentre il secondo non ha sicuramente bisogno di presentazioni. “In una mediana nella quale Busquets rimane il padrone, l’equilibratore perfetto, il Barcellona vede brillare la stella nascente di Arthur. L’altra mezz’ala è Rakitic, altro fuoriclasse sia nel gioco stretto che nella capacità di inserimento”.

Barcellona, attacco strepitoso

Arrivando ad analizzare l’attacco blaugrana, è impossibile iniziare senza parlare di Lionel Messi. La Pulce, dopo aver saltato la sfida d’andata per l’infortunio subito al braccio lo scorso 20 ottobre, è stato regolarmente aggregato al gruppo. Il tecnico Valverde in conferenza stampa però ieri è stato abbastanza chiaro: il club non rischierà nulla e nessuno. Pertanto, le condizioni del n°10 saranno valutate ora dopo ora. Nel Matchday Programme infine, l’Inter ha descritto il reparto offensivo blaugrana scrivendo: “Non è al meglio ma il Barcellona ha dimostrato di avere le risorse per sostituirlo. Suarez è un centravanti completo. Con lui si muovono due ex nerazzurri, Rafinha e Coutinho. Dembelé la soluzione a partita in corso”.

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker