Fc Inter News 1908

Inter Cagliari | Spalletti ridisegna la formazione con un’esclusione importante

La possibile formazione nerazzurra

Inter Cagliari | Si fa sempre più serrata la corsa al quarto posto quando ormai mancano solo 6 gare alla fine del campionato. Dopo il pareggio dei nerazzurri a Bergamo ed il pareggio nel derby della capitale le posizioni sono rimaste invariate, con le romani che conservano un punto di vantaggio sui nerazzurri. Le prossime due sfide dell’Inter contro Cagliari e Chievo saranno fondamentali per tornare in zona champions. Il pareggio di Bergamo contro l’Atalanta ha visto l’Inter schierarsi per la prima volta in questo campionato con un modulo diverso dal 4-2-3-1.

Spalletti nelle ultime gare sembrava aver trovato la quadratura del cerchio, con Brozovic e Rafinha ad agire da doppio playmaker in mezzo al campo, assicurandosi continuità di palleggio e cervello nella zona centrale del campo. Il passaggio al 3-4-3, o 3-4-2-1, varato a Bergamo ha lasciato molti dubbi sul tipo di gioco sviluppato dai nerazzurri. Il tecnico toscano però sembra intenzionato a riproporre lo stesso modulo tattico visto sabato, con alcune variazioni.

Leggi anche  Alfredo Pedullà, il punto sulla situazione legata a Cristante e all'Inter

La probabile formazione

Secondo quanto raccolto dalla redazione Spalletti sta pensando a come ridisegnare l’Inter. Spazio ai 3 dietro con Miranda a fungere da perno con Skriniar e D’Ambrosio. La grande novità di formazione è il rilancio di Henrique Dalbert, terzino arrivato con grandi speranze dalla Francia e finito nel dimenticatoio dopo qualche prestazione troppo opaca. Il brasiliano dovrebbe prendere posto sulla sinistra e fungere da tornate a tutta fascia. Liberato dai dettami difensivi Dalbert può portare all’interno della formazione una spinta continua in fase offensiva, con il compito di tornare a dare superiorità numerica a quella difesa a tre che Spalletti sembra intenzionato a mettere in campo.

Leggi anche  Spagna - Croazia: paura per il ginocchio del nerazzurro

Come dichiarato dallo stesso Spalletti, una delle mancanze di Dalbert è stata la poca tranquillità nel mettere in campo le proprio caratteristiche. Lasciare libero il brasiliano dai compiti tattici di una difesa a 4 potrebbe dare meno pressione psicologica ad un giocatore che, per caratteristiche soprattutto offensive, è stato eletto tra i migliori terzini del campionato francese. Sulla destra invece c’è la conferama di Cancelo. Per quanto riguarda il centrocampo Gagliardini tornerà a far coppia con Brozovic. Il croato, dopo aver saltato Bergamo per squalifica, ritrova una maglia da titolare. Davanti, Icardi sarà supportato da Perisic e dal rientro, quasi certo, di Antonio Candreva.

Leggi anche  Oscar Damiani sull'Inter: "Ramires ottimo. Per Rafinha c'è un problema"

Questa formazione prevede l’esclusione di Rafinha, che dovrebbe partire dalla panchina. Il brasiliano certamente deve essere gestito a livello fisico e 2 partite in 3 giorni potrebbero minare la ritrovata condizione dopo il lungo infortunio. Se questa formazione venisse confermata però, oltre alla gestione fisica verrebbe da domandarsi se Spalletti non stia bocciando il giocatore ex Barcellona. Rafinha ha dato un apporto significativo alla manovra nerazzurra. Rimane però l’analisi che, da un giocatore con le sue caratteristiche, in alcune partite, e in alcune situazioni di gioco ci si sarebbe aspettato di più.

Potrebbe interessarti anche...

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker