Fc Inter News 1908Inter 1908Inter News

Inter, è crisi nera. La Repubblica manda una stoccata (giusta) alla squadra

L’Inter non sa più vincere

Dopo la partita di ieri sera, salgono a 8 le partite in cui l’Inter non riesce più a vincere in campionato. A bacchettare la squadra nerazzurra ci ha pensato La Repubblica con un lungo articolo.

“È stato testato ieri a San Siro un nuovo e potentissimo sedativo, il nome del prodotto è Inter Crotone, ha tramortito chiunque fosse per sua sventura presente e riproporlo garantirà i medesimi risultati, gli scienziati ne sono certi. Dopo 95 minuti di trattamento, ovviamente all’ Inter tutto è rimasto come prima, anzi peggio. È stata la più sconcertante prestazione degli eroi di Spalletti, ormai in caduta libera, ben al di là di ciò cui si è assistito in questo 1-1 con reti di Eder e Barberis che non fa una piega, quinto pareggio di fila per una squadra che non vince da due mesi esatti e dieci partite ufficiali, e che provoca nell’allenatore ospite addirittura qualche lacrima al fischio finale: inutile spiegare quanto tenesse Walter Zenga a questa gara, inutile dire che per lui ci sono stati cori della curva, che lo si è visto zompettare al ritmo di «chi non salta rossonero è» anche durante la gara, che al termine gli ultras nerazzurri inneggiavano a lui e insultavano l’Inter.

Già, perché come sempre in queste stagioni terribili – continua il quotidiano -, le offese del pubblico a un certo punto trasmigrano: non più all’indirizzo di chi dice e scrive che l’Inter fa orrore, ma verso i reali responsabili del disastro, logico. La partita degli spallettiani è stata una pena assoluta, la peggiore dell’anno. Difficile anche trovare le parole per descrivere il vuoto pneumatico, il nulla a cui si è assistito. Dopo aver vinto 12 delle prime 15 gare senza mai perdere, l’Inter nelle successive 8 non ha più vinto, pareggiando 6 volte. È un crollo che ormai chiama in causa, e parecchio, Luciano Spalletti, sempre molto combattivo in sala stampa poi improvvisamente timido quando si gioca. Per giunta, dal contorno piovono bugie o raggelanti prese in giro: «Pastore non è mai stato negli obiettivi tecnici» , proclama l’ad Antonello. Si vede che abbiamo avuto tutti le allucinazioni, e il manager di Pastore a Milano per giorni era invece un sosia, o un attore. C’era una volta l’Inter, e c’erano una volta i suoi dirigenti”.

Questo è quanto scrive il famoso quotidiano nazionale.

Leggi anche  Icardi, hai 11 partite di tempo per entrare nella leggenda. Ecco perchè

Potrebbe interessarti anche...

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker