Calciomercato Inter

(ID) L’Inter ha scelto : è Rodrigo Caio il rinforzo per la difesa

Pubblicità

L’Inter con decisione su Rodrigo Caio

Importante indiscrezione di mercato da Inter Dipendenza. Il Direttore della testata specializzata nerazzurra, Enzo Margiotta, ha infatti rivelato nella sua ultima esclusiva il nome del nuovo obiettivo di mercato della società meneghina. Si tratterebbe di Rodrigo Caio, giovane difensore brasiliano capace di disimpegnarsi con disinvoltura anche a centrocampo : “Nei radar del club di Suning è finito uno tra i migliori prospetti del ruolo in circolazione, il brasiliano del Sao Paulo Rodigo Caio. L’Inter sta cercando per la difesa, come per gli altri ruoli, elementi giovani ma con già esperienza, capaci di esser utili per il presente ma soprattutto per il futuro della squadra meneghina. Caio ha quindi tutte le qualità per essere un profilo che fa al caso dell’Inter ed una in più rispetto ad altri. Il campione olimpico brasiliano infatti ha passaporto comunitario, aspetto non di poco conto dal punto di vista dell’Inter”.

C’è da battere la concorrenza del Siviglia

“Oltre all’Inter su Rodrigo Caio ci sono accesi i radar delle migliori squadre europee, dato il potenziale del difensore brasiliano. La concorrenza per giugno di Chelsea e Psg, se pur ostica, non toglie il sonno alla proprietà Suning, convinta di poter rilanciare a qualsiasi offensiva per assicurarsi il classe 93. Ciò che invece spaventa nella corsa a Caio è il suo possibile trasferimento sin da questa sessione invernale in Europa. In questo caso l’Inter avrebbe ancora le mani legate dal FPF e difficilmente riuscirebbe a portarsi a casa subito il centrale. In tal senso c’è il Siviglia che nelle ultime ore sta sondando il terreno col Sao Paulo. Per questo motivo l’Inter potrebbe presto intensificare i contatti, tramite Kia Joorabchian, con l’entourage di Rodrigo Caio e persuaderlo dal trasferirsi già a gennaio in Europa, con la promessa di portarlo a Milano tra cinque mesi”.

Leggi anche  Gimenez, il primo obiettivo sei tu. Ecco cosa può fare l'Inter...
error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker