Inter News

Inter-Suning battaglia alla Juventus: sarà attacco al potere

Inter: La Grande Regressione

Troppo tempo è passato dall’ultimo trofeo dell’Inter. Sei anni, troppi per i tifosi costretti a deprimersi per le poche gioie e le tante delusioni. Troppi per l’Inter stessa, caduta in un limbo di anonimato dopo un’egemonia pallonara culminata con la conquista europea.

Di pari passo con l’economia mondiale anche la società nerazzurra è stata vittima di una grande regressione e non solo in ambito sportivo. I nerazzurri hanno perso potere economico, potere sportivo e appeal. Potere perso in favore della più grande rivale di sempre: la Juventus. I bianconeri hanno fatto razzia di trofei, rafforzato la loro posizione tra le big europee e conquistato non solo sportivamente il bel paese. Una conquista totalitaria, basti pensare alla facilità con cui la Juve si assicura i più grandi talenti del calcio nostrano. L’Inter si è impantanata tra cambi di proprietà, poca programmazione e soprattutto allestimento di squadre mediocri. Difficoltà scaturite da un bilancio in profondo rosso. L’avvento di Suning sembra abbia dato in pochi mesi un colpo di spugna a questi problemi. Ora si può guardare al futuro con un sorriso.

Il Vento d’Oriente

La compagnia di Mr. Zhang ha in pochi mesi portato sponsorizzazioni e accordi commerciali che hanno rimpinguato i forzieri dell’Inter. Una volta superato lo scoglio del FFP e raggiunto il pareggio di bilancio, presumibilmente da giugno 2017, Suning potrà esprimere tutta la sua potenza di fuoco. Le capacità finanziarie della società di Nanchino sono pressochè illimitate e l’obiettivo dei nuovi proprietari è vincere. Per fare ciò, Suning ha capito di dover mettere fine alla leadership della Juventus. Contrastare i bianconeri sportivamente e sul mercato. Probabilmente di scontri come quello per Gagliardini, ne vedremo molti nei prossimi anni, perchè ora l’Inter ha veramente intenzione di rilanciarsi ed è pronta ad attaccare il potere. Sperando che sull’Italia pallonara soffi forte il vento d’Oriente.

Potrebbe interessarti anche...

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker