Inter Napoli, svolta nelle indagini: sequestrata un’auto, altre due individuate

Inter Napoli, svolta nelle indagini: sequestrata un’auto, altre due individuate

C’è una svolta nelle indagini sulla morte di Daniele Belardinelli, il tifoso deceduto dopo gli scontri avvenuti nei dintorni di San Siro in occasione di Inter-Napoli dello scorso 26 dicembre.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, la Digos di Napoli ha sequestrato un’auto, una Audi station wagon, nell’ambito nell’inchiesta condotta dalla Procura di Milano. L’auto in questione sarebbe stata presente il 26 dicembre in via Novara, a Milano, teatro dei disordini che sono costati la vita a Belardinelli.

Inter Napoli, un’automobile sequestrata ed altre due in attesa

Le immagini degli scontri hanno reso possibile l’identificazione del veicolo, individuato anche grazie ad alcune testimonianze resesi necessarie in virtù dell’assenza di fotogrammi relativi alla targa dell’autovettura. La macchina è intestata in leasing al padre di un tifoso napoletano. L’hanno bloccata sotto sequestro in un deposito del capoluogo campano.

Altre due auto sono in attesa del sequestro dopo che gli inquirenti le hanno individuate. Gli accertamenti del caso dovranno stabilire se le autovetture siano quelle effettivamente coinvolte nell’investimento risultato fatale a Belardinelli.

Fonte: Ansa