Inter, obiettivo quasi raggiunto, con il ‘minimo’ sforzo

Inter, obiettivo quasi raggiunto, con il ‘minimo’ sforzo

INTER– La stagione volge al termine ed è in qualche modo, già tempo di bilanci. Ogni club ad inizio anno si pone degli obiettivi  ed è doveroso, analizzare l’andamento della stagione per cercare di capire eventuali errori e cercare di migliorarsi. Tra i club più blasonati, la Juventus ha centrato l’obiettivo minimo, vincendo l’ennesimo scudetto, ma ha fallito in Coppa Italia ed ancora una volta in Champions League. Inter e Milan, storiche rivali per titoli e bacino d’utenza, anche loro hanno ottenuto magri risultati nelle coppe e sono attualmente in lotta per la qualificazione alla prossima Champions League. Anche per i due club di Milano, questo sarebbe un traguardo minimo, per evitare che questa stagione venga etichettata come ‘fallimentare’.

Inter, possibile qualificazione a ‘basso’ costo

L’Economista, supplemento del Corriere della Sera, propone un’interessante analisi, sul rapporto tra i punti conquistati da i club ed il monte ingaggi di ogni singola rosa della serie A. Da tale analisi si evince che i tre club sopracitati investono più di tutti sul monte stipendi. Di conseguenza, ogni punto ottenuto dalla Juventus costa ad i bianconeri 3 milioni e 373  mila euro. Per il Milan il costo medio è di 3,2 milioni mentre l’Inter si attesta a 2,6 milioni per ogni punto conquistato.