Inter, tre gioielli da blindare: Vanheusden, Bastoni, Gravillon

Inter, tre gioielli da blindare: Vanheusden, Bastoni, Gravillon

Inter – Dopo il caso Zaniolo, passato alla Roma ed esploso quest’anno proprio nella capitale, la società nerazzurra intende tutelarsi per il futuro. Zinho Vanheusden, difensore belga di proprietà del club di Corso Vittorio Emanuele, in prestito allo Standard Liegi, sta vivendo l’annata della consacrazione. Il suo allenatore Preud’homme ne è entusiasta, cosi come affermato da voetbalkran.

Le sue parole: “Zinho? Sta diventando un top player e un giocatore in ottica nazionale. Prima ci arriva arriva, meglio èIl paragone con Kompany è calzante, ha tutto: intelligenza, piedi, mentalità. Prossima stagione? Sarebbe meglio per lui che restasse un altro anno. Spero che l’Inter lo capisca, è un suo desiderio e anche noi lo speriamo”.

Inter, Vanheusden ma non solo: Bastoni e Gravillon sugli scudi

Alessandro Bastoni, in prestito al Parma, sta vivendo da protagonista assoluto la stagione al Parma. Molti club, italiani ed esteri si sono interessati al ragazzo. L’Inter tiene duro, sicura di avere un potenziale campione in casa.

Gravillon, autore di una stagione fin qui mostruosa al Pescara, è stato ripreso dal Pescara e arriverà a fine stagione. La Roma aveva acceso i radar sul ragazzo, in cerca di un “Zaniolo bis”, ma questa volta l’Inter è stata celere e non si è fatta scappare l’occasione. La società nerazzurra non è mai stata una squadra per giovani, adesso è ora che lo diventi.

error: A causa degli innumerevoli casi di furto dei nostri contenuti siamo stati costretti a disabilitare questa funzione.