Joao Mario, il portoghese non può più rimanere a Milano: il piano dei nerazzurri

Joao Mario, il portoghese non può più rimanere a Milano: il piano dei nerazzurri

Le ultime su Joao Mario

L’edizione di oggi della Gazzetta dello Sport sottolinea la difficoltà della situazione che si ritrova ad affrontare l’Inter con Joao Mario.

Il giocatore quest’oggi, insieme a Miranda e Vecino, farà ritorno a Milano. Un ritorno però non proprio voluto nè dalla società nè dal giocatore stesso che aveva già dichiarato di non voler più fare rientro a Milano. L’Inter ha pagato Joao Mario 40 milioni appena due anni fa, ma ad oggi andare incontro ad una minusvalenza è quasi impossibile. I nerazzurri però sperano di racimolare quanti più soldi possibili per evitare di far gravare a bilancio un investimento non proprio azzeccato. In Corso Vittorio Emanuele si lavora per cedere prima possibile il giocatore, che ha 4 pretendenti in Inghilterra (West Ham, Wolverhampton, Everton e Bournemouth) e una in Spagna (il Betis). Ad oggi sono arrivate solo offerte di prestito, che la società meneghina al momento non intende neppure prendere in considerazione.

Alla fine però, il portoghese potrebbe essere ceduto anche senza riscatto obbligatorio : obiettivo, quanto meno, risparmiare sull’ingaggio e non ritrovarsi un “separato in casa”.