Joao Mario, quattro squadre pronte a farsi sotto: la situazione

Joao Mario, quattro squadre pronte a farsi sotto: la situazione

Le ultime su Joao Mario

L’edizione odierna di Tuttosport, riporta un Joao Mario conteso da quattro squadre, tutte di alto calibro dal punto di vista del blasone europeo. Questo interesse, per i nerazzurri è manna dal cielo.

“Pesa ancora troppo sul bilancio nerazzurro l’acquisto per 44 milionieffettuato nell’estate del 2016, quando Suning aveva puntato sui consigli di Kia Joorabchian fiondandosi su Joao e Gabigol e commettendo due clamorosi passi falsi. Per non mettere a bilancio una minusvalenza, i nerazzurri sanno che Joao Mario non può essere venduto per meno di 32 milioni, cifra alta, per ora. Non è da escludere, invece, che il portoghese possa uscire ancora una volta in prestito, stavolta però con obbligo di riscatto fissato a quota 25 milioni almeno”.

Questo è ciò che scrive Tuttosport che poi continua:

“Per questo in corso Vittorio Emanuele tiferanno ardentemente Portogallo al Mondiale: se Joao giocasse da protagonista con la Nazionale, il mercato del giocatore potrebbe decollare. In Spagna ha molti estimatori, su tutti Valencia e Siviglia, e il West Ham è rimasto comunque in contatto col centrocampista, che in Inghilterra ha disputato una buona mezza stagione (13 presenze e 2 gol). L’ipotesi più stuzzicante, però, fa rotta verso Manchester, sponda United: qualche settimana fa Mourinho ha parlato molto bene del connazionale in un’intervista. L’interesse c’è, chissà non possa concretizzarsi in qualcosa di più”.

Insomma, l’Inter ha la possibilità di evitare una minusvalenza dannosa. Minusvalenza che in tempi di bilancio, si deve evitare.

error: A causa degli innumerevoli casi di furto dei nostri contenuti siamo stati costretti a disabilitare questa funzione.