Inter News

Juventus Inter, pronta la super difesa nerazzurra anti Cr7

Pubblicità

Juventus Inter un match dove più che mai la difesa dell’Inter dovrà essere un muro perché di fronte avrà non solo il miglior attacco della Serie A (31 reti segnate), ma anche un certo Cristiano Ronaldo.

Per la retroguardia interista sarà il test più difficile che per giunta arriva in un momento assai delicato nel quale non tutto è girato per il verso giusto come dimostrano i 6 gol incassati nelle ultime 2 trasferte di campionato.

Leggi anche  Lazio Inter, una bandiera nerazzurra confessa: "Ecco come vedrò la sfida"

Insomma, serve un’immediata inversione di tendenza per evitare di vedere le dirette concorrenti nella lotta per la Champions avvicinarsi.

Anche Handanovic avrà un ruolo molto importante

Fino a tre giornate fa Spalletti aveva la difesa meno battuta del campionato. Poi però sono arrivati gli impegni contro Atalanta, Frosinone e Roma e Handanovic ha raccolto 6 volte il pallone nella propria porta: 4 a Bergamo e 2 nella Capitale.

Il bilancio horror nelle ultime due gare lontano da San Siro, dunque, ha permesso alla Juventus (8 gol al passivo) di scavalcare l’Inter (12) che comunque nella speciale classifica si piazza al secondo posto davanti alla Fiorentina (13) e al Napoli (14).

Leggi anche  Zanetti: "Il ritorno in Champions League è un'altra storia"

Il tecnico di Certaldo sa che è fondamentale invertire la tendenza negativa delle ultime 3 settimane: ci proverà all’Allianz Stadium. Lo stadio meno “accogliente” per qualsiasi formazione, ma anche quello più stimolante per una squadra che punta a diventare grande o a dimostrare di esserlo.

Lo scorso anno a Torino Lucio riuscì a fermare gli uomini di Allegri sullo 0-0 e con quel risultato rinviò di qualche giorno il loro sorpasso in classifica, mentre adesso la distanza è molta (11 lunghezze).

Leggi anche  Roma Inter, vince lo spettacolo. Un punto che serve a poco

Non si tratta chiaramente di un testa a testa in chiave scudetto. Semmai di un match che può far capire quanta distanza c’è ancora tra bianconeri e nerazzurri.

Per colmarla ci vorranno tempo e soprattutto acquisti importanti sul mercato da parte di Suning, Marotta e Ausilio.

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker