Featured

Juventus: nervi tesi nello spogliatoio. Buffon e Benatia…

La ricostruzione del Corriere dello Sport

Juventus: nervi tesi dopo la sconfitta contro il Napoli

La sconfitta della Juventus contro il Napoli sembra aver lasciato il segno nello spogliatoio bianconero. D’altronde la squadra di Maurizio Sarri, ora, è solo a un punto di distanza. Senza dimenticare che, almeno sulla carta, il calendario sembra favorire proprio Insigne e compagni. In casa Juventus, dunque, la tensione sembra essere quasi alle stelle.

La ricostruzione del Corriere dello Sport

Il Corriere dello Sport, nelle ultime ore, ha provato a ricostruire quanto accaduto. “Ci sarebbe stato un confronto dai toni accesi tra i giocatori con la furia di Gigi Buffon a fare da sottofondo” scrive il quotidiano romano. “Un richiamo in piena regola da parte del capitano che non ci sta a chiudere la carriera con un’altra beffa e a mani vuote. Il Mondiale sfumato nello spareggio con la Svezia, la Champions League svanita al 93’ con il rigore di Cristiano Ronaldo. Ora – si legge ancora – c’è anche lo scudetto in bilico e questo nessuno se l’aspettava soltanto una settimana fa”. Buffon avrebbe alzato la voce. Il capitano ha richiamato il gruppo all’ultimo sforzo.

Leggi anche  180 minuti di gioco, e termina la Serie A 2017/2018

Scontro Buffon-Benatia?

Il Corriere dello Sport parla di parole forti per dare una scossa. D’altronde, sabato sera, c’è la difficile sfida di San Siro contro l’Inter. “Dalle parole di Buffon sarebbe nato un confronto acceso tra le varie anime della squadra. Secondo alcune ricostruzioni – scrive ancora i Corriere dello Sport – Benatia avrebbe risposto per le rime al capitano”. Intervistato ai microfoni di Juventus Tv, Gianluigi Buffon ricostruisce i minuti dopo la sconfitta casalinga contro il Napoli e in particolare il confronto nello spogliatoio con Benatia. “È quel tipo di gossip, palesemente inventato. Si cerca così di destabilizzare un ambiente e minare le certezze e l’unione di un gruppo. Aggiungo che Medhi è un ragazzo estremamente rispettoso. Ha sposato la nostra causa con educazione un modo di stare nel gruppo eccezionali. Credo che una precisazione sia dovuta per tutelare il gruppo e Medhi, che è un ragazzo splendido”.

Leggi anche  Lista CL: Vecino, Gagliardini e Candreva in, l'escluso a sorpresa è...

Le parole di Buffon sull’Inter

Come detto c’è ora in programma la gara con l’Inter. “E’ una sfida decisiva, ma lo saranno anche quella con il Bologna, con la Roma, il Verona… E ci sarà la finale di Coppa Italia. Sono venti giorni – ha sottolineato Buffon – nei quali dobbiamo tornare in campo con ferocia e “brutalità sportiva” e nei quali dovremo essere tutti uniti, altrimenti si fa il gioco degli avversari e di chi, nei pochi nostri momenti di difficoltà, ha sempre cercato con notizie tendenziose di creare dei problemi, senza mai riuscirci. Noi come squadra e il popolo juventino dobbiamo compattarci e creare quel muro di protezione che ci permetta di vivere questi venti giorni da vera Juve”.

Potrebbe interessarti anche...

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker