Inter News

Keita Balde non si pone limiti, ecco l’obiettivo dell’attaccante nerazzurro

Le parole di Keita Balde

Intervistato da Sky Sport, Keita Balde ha voluto parlare di alcune tematiche interessanti relative al suolo e al rapporto con Icardi.

Il senegalese, ha aperto la sua intervista parlando esponendo due ricordi legati al Parma, prossima avversaria in campionato dei nerazzurri:

“Giocavamo nel loro stadio, in porta c’era Antonio Mirante. Ho preso un rimpallo, ho dribblato il portiere e ho segnato. Provo a sfruttare le mie qualità per dare il massimo. Io un attaccante da 15-20 gol? Penso di sì, le qualità ce le ho. E’ un piacere essere qui, questa squadra è composta da grandi ragazzi. Siamo una squadra forte, piena di nuovi giocatori che devono integrarsi e conoscersi. Ma siamo forti. Ora voglio concentrarmi sulla gara di sabato, indipendentemente da chi segna”.

Capitolo ruolo

“Gioco in primis come esterno, perché so puntare l’uomo e sono veloce; ma posso fare anche la prima o la seconda punta. Da piccolo sono stato un fanatico del calcio, ho sempre giocato con gente esperta e forte; in questo modo si impara sempre. Io mi fido molto di me stesso e del lavoro che faccio. Posso migliorare, ho ancora tanti margini di crescita. Gioco da tanti anni a questo livello, posso fare la differenza dall’inizio o a gara in corso”.

Infine, l’ex Lazio ha voluto parlare anche del rapporto con il capitano Icardi che conosce dai tempi dell’esperienza nel settore giovanile del Barcellona:

Leggi anche  Verdi, secondo Il Resto del Carlino, ecco chi sarebbe in pole per lui

“Lo conosco dai tempi della cantera del Barça. Lui magari non lo vedi spesso che prende la palla, ma in area è difficile vederlo sbagliare”.

Potrebbe interessarti anche...

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker