Kondogbia, il riscatto del Valencia non è più così sicuro. Il motivo…

Valencia, riscatto di Kondogbia a rischio

Secondo il Corriere dello Sport di oggi, il club spagnolo, che sembrava intenzionato a riscattare Kondogbia, alla fine potrebbe non farlo.

Il Valencia infatti, al momento non sa se potrà permettersi il pagamento dei 25 milioni pattuìti con l’Inter per esercitare il diritto di riscatto del giocatore. Sarebbe dunque un duro colpo per l’Inter, che eviterebbe così di fare cassa ed effettuare una plusvalenza di circa 4 milioni di euro.

Ecco cosa hanno scritto i colleghi del CdS

“Ci sono prestiti che funzionano e altri che non girano proprio. Quello di Kondogbia al Valencia si sta rivelando un successo, quello di Gabriel Barbosa al Benfica un vero e proprio flop. Il francese, infatti, è ritenuto il centrocampista cardine della squadra da parte di Marcelino, di fatto uno dei segreti del secondo posto in classifica alle spalle del Barcellona. In Spagna danno per scontato che verrà riscattato. Si parla di accordi già raggiunti con l’entourage del giocatore, che, evidentemente, è ben felice di questa prospettiva. Del resto, in Serie A ormai era ormai bloccato dal punto di vista psicologico, lo stile di di gioco della Liga, invece, si sposa a dovere con le sue caratteristiche. Attenzione, però, perché l’opzione di riscatto (come quella di Cancelo a vantaggio dell’Inter) scade prima del 30 giugno, quindi ancora nell’esercizio in corso. Significa che, per acquistare definitivamente Kondogbia, il Valencia dovrà poter caricare i 25 milioni necessari sul bilancio di questa stagione. E ancora non è chiaro se potrà permetterselo. Nel caso, per il club nerazzurro, vorrebbe dire una plusvalenza di circa 4 milioni di euro”.

(Fonti: CdS, FC Inter 1908).