FeaturedInter News

L’#1 della Juventus, giocherà l’ultimo match al Meazza

#1 ovvero Gianluigi Buffon, è pronto a giocare l’ultima partita alla Scala del Calcio

#1 ovvero Gianluigi Buffon a meno di clamorosi colpi di scena, a giugno appenderà i guanti al chiodo. Quella di Sabato sera infatti sarà per lui l’ultima partita al Meazza.

C’è chi dice che la Juventus starebbe studiando un ruolo da proporre al 40enne di Carrara.

Altri, invece, sostengono che il Club Italia voglia fare di Buffon un simbolo. La sensazione, complessivamente, è che il diretto interessato voglia pensarci bene.

Leggi anche  Cordoba, il duro sfogo dopo Inter Juventus. Su Cancelo e Rafinha...

Ora, invece, conta esclusivamente il rettangolo di gioco.

Buffon si prepara a racimolare presso la Scala del Calcio la presenza numero 39.

Il campione toscano, sinora, s’è tolto la soddisfazione di vincere 13 volte sotto il Duomo, pareggiando in 13 occasioni e perdendo in 12 circostanze.

Ecco le parole del bianco nero:

“Quella con l’Inter è una sfida decisiva ma lo saranno anche quelle con la Roma, il Verona… E ci sarà una finale di Coppa Italia. Sono venti giorni nei quali dobbiamo tornare in campo con ferocia e brutalità sportiva.

Dobbiamo rimanere uniti, altrimenti si fa il gioco degli avversari e di chi, nei pochi nostri momenti di difficoltà, ha sempre cercato notizie tendenziose di creare dei problemi, senza mai riuscirci”.

L’ultima di Buffon nel capoluogo lombardo sarà caratterizzata da un incasso record: 78.328 spettatori, per un totale di oltre 5 milioni di rendita.

Leggi anche  Extra Inter | Coutinho nel mirino del PSG. Altro sgarbo al Barça..

Un primato assoluto per il calcio italiano. “Abbiamo sperperato un un vantaggio considerevole negli ultimi giorni ma siamo sempre primi seppur con un margine di vantaggio risicato.

Dobbiamo cercare di portarlo a fine corsa, questo è il nostro obiettivo e il nostro dovere.

Una rincorsa di nove mesi come quella di quest’anno porta un enorme dispendio di energie fisiche e mentali, ma ora mancano venti giorni alla fine e, quindi, dobbiamo arrivare al limite delle nostre potenzialità”.

Leggi anche  Juve Inter, Spalletti con un grande dubbio a centrocampo. Valero o....

Intanto, alle porte, l’ultimo atto a San Siro.

Potrebbe interessarti anche...

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker